Deposit
STATI UNITI
18.09.2019 - 16:190

Aborti al minimo dalla legalizzazione del 1973

Una delle ragioni della diminuzione è che sempre meno donne rimangono incinte

WASHINGTON - Il numero di aborti negli Stati Uniti è crollato al livello più basso dal 1973, quando la pratica è stata legalizzata. I nuovi dati del Guttmacher Institute, gruppo di ricerca che sostiene il diritto all'aborto, mostrano che nel 2017 sono avvenute 862 mila interruzioni di gravidanza, in calo dalle 926 mila nel 2014 e da oltre un milione nel 2011.

Il rapporto mostra che gli aborti stanno diminuendo in tutto il paese, sia in stati controllati dai repubblicani che dai democratici. Una delle ragioni della diminuzione è che sempre meno donne rimangono incinte.

Dopo la sentenza Roe v. Wade della Corte Suprema del 1973 che ha legalizzato l'interruzione di gravidanza, il numero di aborti negli Usa è aumentato costantemente fino a raggiungere il picco di 1,6 milioni nel 1990. Poi c'è stato un costante declino e il tasso attuale è meno della metà rispetto ai numeri del 1990.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 21:40:15 | 91.208.130.85