keystone-sda.ch/STF (SERGEI ILNITSKY)
+ 15
RUSSIA
15.08.2019 - 12:170
Aggiornamento : 15:43

Aereo si scontra con uno stormo di uccelli e finisce in un campo di grano

Il velivolo è stato costretto a un atterraggio di emergenza coi carrelli alzati. Solo 23 feriti lievi tra le 233 persone a bordo

MOSCA - Rocambolesco atterraggio d’emergenza con i carrelli alzati questa mattina per un Airbus A321 partito da Mosca e diretto a Sinferopoli, in Crimea. In un incidente definito «raro», il velivolo si è imbattuto in uno stormo di uccelli che ha messo fuori uso i motori.

Il velivolo della Ural Airlines - con a bordo 226 passeggeri e sette membri dell’equipaggio - era da poco partito dall’aeroporto Zhukovsky quando si è scontrato con diversi gabbiani o corvi. L’impatto ha danneggiato i motori e i piloti sono stati quindi costretti ad atterrare sulla fusoliera con i carrelli ancora alzati in un campo di grano a circa un chilometro dalla pista di decollo.

L’esito della manovra avrebbe potuto essere ben peggiore. L’aereo, però, è stato evacuato con successo e non si lamentano vittime. Il bilancio è di 23 passeggeri feriti lievi, tra i quali si contano cinque bambini. Ad evitare il peggio sarebbe stato lo spegnimento dei motori in avaria poco prima di toccare terra, precauzione che avrebbe scongiurato un incendio a bordo.   

Un simile incidente provocato da uno stormo di uccelli «è piuttosto raro, avviene forse una volta ogni 50 anni», ha dichiarato a Russia Today il ceo di Ural Airlines, Sergey Skuratov. 

    

keystone-sda.ch/ (RUSSIAN INVESTIGATIVE COMMITTEE )
Guarda tutte le 18 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 02:45:42 | 91.208.130.86