keystone-sda.ch/ ()
Anche la seconda centrale atomica di Fukushima sarà smantellata.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
21 min
Esplosione in una raffineria in provincia di Pavia
ITALIA
1 ora
Renzi esce dal PD, ma garantisce il sostegno a Conte
GERMANIA
3 ore
"Lo ha detto lei o Hitler?": politico dell'AfD interrompe l'intervista
ITALIA
14 ore
Nasconde l'Hiv e contagia quattro donne: morta l'ex compagna
PARAGUAY
15 ore
Bruciano le foreste del Paraguay, il Wwf: «È emergenza nazionale»
SVIZZERA
15 ore
La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook
LUSSEMBURGO
16 ore
Brexit: «Una nuova estensione solo se ha uno scopo»
STATI UNITI
16 ore
Tour di Michelle Obama: biglietti fino a 4'200 dollari
FRANCIA
17 ore
L'ambiente diventa la prima preoccupazione dei francesi
TUNISIA
17 ore
Presidenziali tunisine: possibile ballottaggio Saied-Karoui
COREA DEL NORD
17 ore
Kim ha scritto una lettera a Trump
IRAN
18 ore
Teheran sequestra una nave emiratina nello Stretto di Hormuz
UNIONE EUROPEA
18 ore
Johnson: «Non chiederò un'estensione, la Brexit resta il 31 ottobre»
STATI UNITI
18 ore
L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto
PARIGI
21 ore
Edward Snowden: «La prego Macron mi conceda l'asilo"
GIAPPONE
28.07.2019 - 11:180

La seconda centrale di Fukushima sarà smantellata

Il gestore Tepco ha deciso per la chiusura totale delle attività nell'intera regione dopo la catastrofe del marzo 2011

TOKYO - Il gestore della centrale nucleare di Fukushima, la Tokyo Electric Power (Tepco), ha comunicato lo smantellamento dei 4 reattori operanti nel secondo impianto atomico presente nella prefettura.

La decisione porterà alla chiusura totale delle attività di Tepco nell'intera regione dopo la catastrofe del marzo 2011.

Il presidente della società, Tomoaki Kobayakawa, ha incontrato il governatore di Fukushima Masao Uchibori, informandolo sui piani di demolizione dell'impianto localizzato nelle città di Naraha e Tomioka, a circa 12 chilometri dalla centrale Daichi, quella colpita dall'onda devastante dello tsunami e successivamente dall'esplosione di idrogeno, con il rilascio di materiale radioattivo nelle Unità 1, 2 e 3. «Non ci sono precedenti per lo smantellamento di 4 reattori, e la cooperazione delle autorità regionali diventa a questo punto fondamentale più di ogni altra cosa», ha affermato Uchibori.

Tepco aveva posticipato di oltre un anno l'annuncio ufficiale della demolizione, per via dei timori di un aumento eccessivo delle spese per le operazioni di smembramento dell'impianto, che dureranno almeno 40 anni. Tepco stima che il costo per lo smantellamento della centrale di Daini sarà equivalente a 2,6 miliardi di dollari, mentre sono ancora in una fase preliminare le discussioni per l'ammontare delle sovvenzioni del governo.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 09:22:06 | 91.208.130.85