Keystone
Immagine generica
AFGHANISTAN
24.07.2019 - 12:300

Attacco suicida a un convoglio: tre soldati croati feriti a Kabul

Uno ha riportato ferite gravi alla testa e si trova in pericolo di vita

KABUL - Tre soldati croati, appartenenti alla missione militare internazionale in Afghanistan 'Resolute Support', sono stati feriti stamane a Kabul, in un attacco suicida contro un convoglio militare. Lo ha riferito il ministro della Difesa croato, Damir Krtsticevic, a una conferenza stampa a Zagabria.

Dei tre, uno ha riportato ferite gravi alla testa e si trova in pericolo di vita. Secondo il ministro croato l'attacco suicida è avvenuto non lontano dall'aeroporto internazionale di Kabul, a circa duecento metri dal campo militare 'Lion'. Il convoglio era costituito da tre automezzi blindati con a bordo tre soldati ciascuno. Verso le 8.45 (ora locale) contro uno di queste automobili, l'attentatore si è schiantato con una moto a tre ruote che a bordo aveva un potente ordigno esplosivo.

Tutti e tre i soldati croati sono parte delle forze speciali che in Afghanistan operano nell'ambito dello Special operation advisory group, sotto il commando dell'esercito britannico. Il loro ruolo è fornire appoggio e addestramento alla polizia afghana e non sono impegnati in operazioni belliche.

In questo momento in Afghanistan sono presenti 99 soldati croati e questo di oggi il primo attacco grave con vittime croate. La Croazia partecipa alle missioni militari in Afghanistan dal 2005.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 21:28:05 | 91.208.130.87