keystone-sda.ch/STF (Susan Walsh)
Mosca è decisa ad interferire ancora nelle elezioni Usa, nonostante le sanzioni e gli sforzi di dissuasione, secondo il capo dell'Fbi Christopher Wray.
STATI UNITI
23.07.2019 - 17:390

«I russi sono determinati a tentare di interferire con le elezioni»

Il capo dell'Fbi Christopher Wray lancia l'allarme in vista delle votazioni del 2020

WASHINGTON - Mosca è decisa ad interferire ancora nelle elezioni Usa, nonostante le sanzioni e gli sforzi di dissuasione, secondo il capo dell'Fbi Christopher Wray. «I russi sono assolutamente determinati a tentare di interferire con le nostre elezioni» attraverso una campagna di influenza straniera, ha detto Wray alla commissione giustizia del Senato, alla vigilia della testimonianza al Congresso dell'ex procuratore speciale del Russiagate Robert Mueller.

«Tutto quello che abbiamo fatto contro la Russia non li ha dissuasi, tutte le sanzioni, tutti i colloqui, non hanno ancora cessato?», ha chiesto il senatore repubblicano Lindsey Graham, presidente della commissione giustizia del Senato, al capo dell'Fbi Christopher Wray, che ha risposto: «Sì, il mio parere è che non sono stati dissuasi sufficientemente».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 11:50:17 | 91.208.130.86