FACEBOOK POLICE NATIONALE DU TARN
FRANCIA
18.06.2019 - 20:200

Perde il bus, fa un incidente ma riesce a fare l'esame grazie alla polizia

La giornata rocambolesca di un 18enne si è risolta positivamente, merito dell'interessamento degli agenti

ALBI - Lunedì gli agenti della polizia nazionale del dipartimento francese del Tarn hanno dato una dimostrazione di empatia e generosità, “salvando” gli esami di maturità di uno studente 18enne. La storia è stata raccontata su Facebook: il giovane Loïc doveva sostenere il test di storia alle 13.30 nella sede del liceo ad Albi, ma disgraziatamente ha perso l'autobus. A quel punto il padre gli ha prestato l'auto ma, «stressato per essere in ritardo», il ragazzo ha avuto un incidente quando mancavano pochi chilometri alla meta: ha perso il controllo della vettura, che è andata a sbattere contro il guardrail laterale e si è fermata più avanti, occupando la corsia di marcia opposta.

Una pattuglia del commissariato di Albi è giunta sul posto e ha constatato che Loïc era uscito illeso dal sinistro. Lo hanno sottoposto al test dell'etilometro, che ha dato esito negativo. Il giovane ha raccontato agli agenti cos'era successo e che stava correndo a scuola per l'esame. Si erano ormai fatte le 13.20 e tutto sembrava perduto, ma il capopattuglia, il brigadiere capo Christophe V., ha deciso che valeva la pena di tentare. «Sali» ha detto al ragazzo, mentre i colleghi si occupavano dei rilievi dell'incidente e della rimozione della vettura. L'autopattuglia è arrivata davanti all'edificio del liceo alle 13.28, permettendo a Loïc di entrare in aula in tempo e «sotto gli occhi costernati dei suoi compagni».

Non si sa come sia andato l'esame, ma dal commissariato di Albi sono arrivati gli auguri al 18enne «di buona fortuna e di avere tutto il successo che merita».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-19 10:39:55 | 91.208.130.87