Keystone
ITALIA
11.06.2019 - 18:530

Strage di Via D'Amelio: alcuni magistrati indagati per il depistaggio

Si tratta di membri del pool che a suo tempo indagò sull'attentato a Paolo Borsellino e alla sua scorta

PALERMO - Non è più a carico di ignoti l'indagine della Procura di Messina sul depistaggio dell'inchiesta sulla Strage di via d'Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino e degli agenti della scorta.

I pubblici ministeri della città dello Stretto hanno iscritto nel registro degli indagati alcuni magistrati - non è ancora noto quali - del pool che indagò sull'attentato. Agli indagati e alle persone offese oggi la Procura ha notificato l'esecuzione di accertamenti tecnici irripetibili.

Commenti
 
Maxy70 1 sett fa su tio
Qualcuno crede veramente che Totò Riina abbia potuto fare tutto da solo, senza appoggi, connivenze, coperture anche da molto "in alto"? Falcone e Borsellino erano andati a frugare nelle complicità fra mafia, finanza e politica, questo vale una sentenza di morte. Fa piacere che adesso, a 27 anni dalla strage, quando tutti sono morti e i colpevoli al sicuro (eventuali reati sono prescritti), qualcuno venga indagato! Meglio tardi che mai...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 09:50:10 | 91.208.130.86