KEYSTONE/AP ()
Un edificio parzialmente crollato a Yurimaguas
PERÙ
26.05.2019 - 13:200
Aggiornamento : 16:19

«Il terremoto ci ha strappati dal sonno»

Dei lettori raccontano i terribili momenti in cui, questa notte, il Perù è stato scosso da un forte sisma

LIMA - Almeno cinque persone sono rimaste ferite nel terremoto di magnitudo 8 che la notte scorsa (questa mattina in Svizzera) ha scosso il Perù. Primi bilanci diffusi da alcuni media locali e mai confermati dalle autorità parlavano di un numero di feriti più alto e di due morti.

«Siamo stati strappati dal sonno», racconta un lettore di 20 Minuten che si trova con la sua ragazza nel vicino Ecuador. «Gli antifurto delle auto hanno iniziato a suonare e la gente è scappata in strada», aggiunge.

Secondo un altro lettore che dal 2014 vive nella capitale peruviana Lima, il sisma sarebbe durato più di un minuto. «È stato il terremoto più lungo che abbia mai vissuto in Perù», assicura. «Il letto ha tremato, le finestre hanno vibrato e mi sono reso subito conto che si trattava di un sisma», spiega. «Il sisma è durato un minuto e mezzo. Sono al 19° piano e l'edificio ha oscillato in maniera violenta ma senza alcun danno», racconta un terzo lettore che vive anch'egli a Lima. 

Secondo l'ultimo rapporto del Centro di operazioni di emergenza nazionale (Coen), il sisma ha danneggiato almeno 29 abitazioni, 11 delle quali risultano inabitabili. 

KEYSTONE/EPA (BomberosPE HANDOUT)
Guarda le 2 immagini
3 sett fa Sisma di magnitudo 8 in una regione disabitata
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 17:41:02 | 91.208.130.87