Keystone
ISRAELE
18.05.2019 - 20:250

Eurovision, la polizia disperde i dimostranti ortodossi

Dimostravano contro il concorso perché nel corso dei preparativi è stato violato il riposo sabbatico

TEL AVIV - La polizia israeliana ha disperso stasera con la forza a Gerusalemme circa duemila ebrei ortodossi che dimostravano contro l'Eurovision Song Contest perché nel corso dei preparativi della sua finale, all'Expo di Tel Aviv, è stato violato il riposo sabbatico. Secondo i media i dimostranti si sono abbandonati a violenze e gli agenti hanno compiuto diversi fermi.

Ieri anche il rabbino capo (ashkenazita) David Lau aveva deprecato che per questa competizione musicale sia stato ignorato il riposo sabbatico. Lau aveva anche suggerito agli ebrei osservanti di prolungare oggi di 20 minuti il riposo sabbatico, come gesto di contrizione.

Commenti
 
centauro 1 mese fa su tio
E poi si preoccupano dell'espandersi dell'antisemitismo.........
miba 1 mese fa su tio
...mentre i Palestinesi, a cui stanno rubando la terra, stanno rubando l'acqua e ridotto come il ghetto di Varsavia non possono né protestare né dimostrare perché altrimenti si beccherebbero tanti bei pallottoloni, bambini inclusi
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 13:06:15 | 91.208.130.85