Facebook
ITALIA
10.04.2019 - 18:050

Parla di nuovo (e si scusa) il proprietario della Ferrari parcheggiata nel posto per disabili

Pino Bozza, l’imprenditore napoletano proprietario del bolide, sostiene di avere sostato nell’area riservata soltanto per 30 secondi

NAPOLI - A un giorno dalla denuncia effettuata via social dal consigliere dei Verdi della Regione Campania Francesco Borrelli - che ha filmato e pubblicato sui social l’infrazione - e l’immediata replica di Bozza in cui lo ha pesantemente insultato e minacciato, quest’ultimo si è di nuovo fatto vivo: “In questo mondo di guardoni, il successo non ti è perdonato - ha detto, come riporta Il Fatto Quotidiano - Su di me c’è stato accanimento solo perché ho una Ferrari. La verità è che con la macchina non ho sostato, sono rimasto lì 30 secondi».

E poi ammette, prima di scusarsi con le persone disabili e con i napoletani: «Le infrazioni? Le faccio sempre».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-16 07:35:13 | 91.208.130.85