CITTÀ DEL VATICANO
04.04.2019 - 12:360

Pedofilia: la giustizia vaticana condanna il vescovo di Guam

Il prelato sarà privato dell'ufficio, non potrà più dimorare sull'isola del Pacifico e non potrà più usare le insegne vescovili

CITTÀ DEL VATICANO - Il processo di appello in Vaticano nei confronti del vescovo mons. Anthony Sablan Apuron (Agaña, Guam) ha confermato la condanna di primo grado per abusi contro minori.

Le pene imposte sono le seguenti: la privazione dell'ufficio; il divieto perpetuo di dimorare anche temporaneamente nell'Arcidiocesi di Agaña; il divieto perpetuo di usare le insegne proprie dell'ufficio di Vescovo. «Questa decisione rappresenta la conclusione definitiva del caso. Non è possibile ulteriore appello», sottolinea il Vaticano.

Guam è un territorio non incorporato degli Stati Uniti d'America che si trova nell'arcipelago della Micronesia, nell'Oceano Pacifico. La diocesi di Agaña copre tutta l'isola di Guam, che conta più di 160mila abitanti, in maggioranza cattolici. 
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 17:24:06 | 91.208.130.85