Keystone
Foto d'archivio
ITALIA
03.04.2019 - 12:110
Aggiornamento : 15:15

Migranti: ancora nessuna traccia del barcone disperso

La ong Sea Eye: «La Guardia costiera libica non invia navi, non c'è un piano di ricerca»

ROMA - Ancora nessuna notizia del barcone di migranti con una cinquantina di persone a bordo che aveva chiesto soccorso due giorni fa chiamando il servizio telefonico Alarm Phone. La nave Alan Kurdi della organizzazione non governativa Sea Eye - l'unica umanitaria rimasta nel Mediterraneo centrale - li ha cercati invano tutta la notte.

«La Guardia costiera libica non invia navi, non c'è un piano di ricerca. Chi spiega alla Guardia costiera libica cosa significa Search and rescue?», scrive su twitter Sea Eye, chiedendo al premier maltese Joseph Muscat di inviare un aereo per le ricerche.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 14:29:59 | 91.208.130.87