Keystone
Il via è stato dato a Sunderland
REGNO UNTIO
16.03.2019 - 13:040

Lanciata la marcia «contro il tradimento del volere del popolo»

Durerà fino al 29 marzo, giorno in cui la Gran Bretagna avrebbe dovuto lasciare l'Unione europea

LONDRA - Migliaia di sostenitori della Brexit, guidati dall'ex leader dell'Ukip Nigel Farage, hanno dato il via oggi a Sunderland ad una marcia che finirà il 29 marzo, giorno in cui la Gran Bretagna avrebbe dovuto lasciare l'Unione europea.

I manifestanti percorreranno i 434 chilometri che separano la città nel nord est dell'Inghilterra - dove tre anni fa i Leave vinsero al referendum con una maggioranza del 61% - da Londra al grido di "Leave means Leave" ("Uscire vuol dire uscire") per protestare contro il «tradimento del volere del popolo» da parte dei politici.

«Il 29 marzo dovrebbe essere il giorno in cui diventiamo un Paese indipendente. Ma c'è un problema e si chiama politici. Loro non vogliono davvero che lasciamo l'Ue», ha detto Farage in un appello online a partecipare all'evento. «Siamo noi, la gente, contro la classe politica», prosegue concludendo: «Alla fine vinceremo questa battaglia».
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-15 11:47:54 | 91.208.130.85