KEYSTONE/EPA (SEBASTIAO MOREIRA)
BRASILE
14.03.2019 - 19:000

Sepolti senza funerali i killer della scuola

Non erano presenti nemmeno i loro parenti

SAN PAOLO - I corpi dei due giovani autori del massacro avvenuto ieri in una scuola statale brasiliana, suicidatisi dopo il folle gesto che ha lasciato otto morti, sono stati trasferiti dall'istituto medico legale direttamente a due cimiteri di Suzano, nell'hinterland di San Paolo, dove sono stati sepolti senza la presenza dei loro parenti.

Guilherme Taucci Monteiro, 17 anni, e Luiz Henrique de Castro, 25 anni, erano studenti dell'istituto teatro della tragedia. La madre e lo zio del più giovane erano nell'istituto medico quando hanno annunciato che non non ci sarebbe stato nessun funerale. In base a una prima ricostruzione dei fatti da parte dei periti, dopo aver ucciso otto persone (cinque alunni e tre adulti) l'adolescente ha sparato alla testa del suo complice maggiorenne e poi si è subito ucciso con un revolver calibro 38.

Gli inquirenti stanno verificando informazioni secondo cui gli assassini avrebbero pianificato il massacro per un anno e prima di colpire avrebbe lasciato un messaggio nel web sommerso, le cui pagine non sono indicizzate dai normali motori di ricerca.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-20 23:08:12 | 91.208.130.87