Deposit
MONDO
11.02.2019 - 18:480

Sì, gli insetti stanno davvero scomparendo: «Rischiamo il tracollo globale»

Lo sostiene un recente studio internazionale che li vede estinti in 100 anni con catastrofiche conseguenze: «Schifiamoli pure ma senza non possiamo vivere»

AMSTERDAM - Quand'è l'ultima volta che, camminando in un prato avete visto una farfalla? E una lucciola? Se per caso vi è frullato per la testa che, forse, ce ne sono un po' di meno di una volta, mettetevi pure il cuore in pace: è proprio così. A confermarlo è uno studio internazionale sugli insetti, il primo del suo genere, pubblicato di recente sulle pagine della rivista scientifica Biological Conservation.


Deposit

I toni dello studio sono allarmanti e parlano del rischio di un'estinzione di massa (entro 100 anni) e dell'irreparabile perdita di diverse specie . «Ma che sarà mai, per un paio di formiche e di fastidiose zanzare», penserà qualcuno, ma c'è poco da sorridere. Già perché, proprio sulle loro minuscole “spalle” si regge tutto il nostro ecosistema (vedi il box qui sotto).

Dall'ape, alla formica fino... alla zanzara

Perché una scomparsa degli insetti potrebbe far collassare l'intero pianeta? Perché sono una componente fondamentale dell'ecosistema. Se il contributo delle api – con l'impollinazione – è evidente a tutti ci sono tanti altri “aiutanti silenziosi”. Le formiche e gli altri insetti che vivono sotto terra contribuiscono alla salute del suolo diffondendo nutrienti fondamentali: «Odiateli e schifateli, ma senza non possiamo vivere», conferma Dave Goulson dell'Università del Sussex. Ma non è finita qui, anche la già citata zanzara ha la sua utilità: «Anche quelli apparentemente inutili fanno da fonte di cibo per milioni di uccelli, rettili, anfibi e pesci. Se venissero a mancare ci troveremo davanti a una vera e propria moria globale», aggiunge Sánchez-Bayo.

All'origine di questa moria globale, spiegano gli scienziati, c'è il nostro sistema di produzione di cibo e in particolare il settore agricolo: dai pesticidi, passando per il disboscamento e i lavori di bonifica a ridosso dei campi.


Deposit

Un'estinzione silenziosa in corso lungo tutto il XX secolo che si è però intensificata negli anni '50 e '60 raggiungendo «proporzioni preoccupanti», riporta la ricerca che non risparmia i paroloni. Allarmismo? Non secondo  Francisco Sánchez-Bayo, uno degli autori: «Vogliamo che la gente si svegli. L'unico modo per uscirne ed evitare il tracollo è cambiare radicalmente, e in fretta, l'agricoltura». 

Le cifre:

80%

La quantità (in termine di biomassa) di insetti scomparsi negli ultimi 25-30 anni, stando allle cifre dello studio. «Il tasso di estinzione fra gli insetti è 8 volte maggiore rispetto a quello di mammiferi e uccelli», spiega Sánchez-Bayo.

41%

Le specie di insetti la cui popolazione è calata in maniera netta negli ultimi 10 anni. Per le specie animali, per fare un paragone, il tasso è circa del 22%. Particolarmente a rischio di flessione verso il basso gli insetti acquatici (65% di specie in calo) e le farfalle (53%).

Commenti
 
MIM 7 mesi fa su tio
Ma se se li magnano
Ambrogio Fanali 7 mesi fa su fb
Tra un po' sparirà uomo
Ivana Zeier 7 mesi fa su fb
Se gli togliamo tutto il verdedi cui necessitano per far spazio a cemento e speculazioni edilizie questo è il risultato.
Cinzia Cattaneo Airaghi 7 mesi fa su fb
Certo che le zanzare ci si chiede a cosa servono... ma loro sono il cibo p.es. delle rane. Le lucciole sono ghiotte di lumache. Le coccinelle si nutrono di afidi. Tutti gli insetti hanno un ruolo! Uccidiamo tutta la fauna, inquiniamo pure tutto. Non ci resterà più niente da mangiare. Volente o nolente, facciamo parte anche noi della catena alimentare.
sedelin 7 mesi fa su tio
tutti i post cancellati? TIO cos'è successo? peccato: é un argomento molto interessante...
sedelin 7 mesi fa su tio
@sedelin mistero dell'informatica; sono riapparsi magicamente
Silvan Zingg 7 mesi fa su fb
100 anni? Wow ottimista questo studio.
Elena Bignone 7 mesi fa su fb
Da me ho ancora in questi giorni cimici mosche e bombì sui fiori dei ciclamini in terrazza Fate voi Siamo in febbraio Con temperature diurne di fine marzo ... il vero freddo arriverà senz’altro quando usciranno le prime gemme
Agnese Sista Gamma 7 mesi fa su fb
E vai con i catastrofismi, per distoglierci da problemi ben più gravi
Silvan Zingg 7 mesi fa su fb
Problemi più gravi???
Cinzia Cattaneo Airaghi 7 mesi fa su fb
Probabilmente iniziò alla stessa maniera: cosa vuoi che sia un sacchettino di plastica finito in mare... il mare è così grande...
Micaela Scalabrini 7 mesi fa su fb
E cosa c'è di piu' grave del tracollo globale ? 🤔
Sandro Curcio 7 mesi fa su fb
Paolo Cappelletto 7 mesi fa su fb
Un po' di veleno in più nell'aria ci vuole
Patricia Widy 7 mesi fa su fb
Poi fra pico te li trovi anche nel piatto ?
Simone Pianca 7 mesi fa su fb
In effetti le auto non sono più piene di insetti spiaccicati..
seo56 7 mesi fa su tio
Adesso ci sarà un qualche ecologista o del partito dei Verdi che proporrà delle sanzioni (vedi via sicura) per gli “assassini” di formiche, zanzare, ragni, ecc. .... andrò a costituirmi perché confesso... sono in “serial killer “
sedelin 7 mesi fa su tio
@seo56 queste sono le paranoiche supposizioni di molti di coloro che si nutrono di giornali spazzatura (il riferimento NON é puramente casuale).
seo56 7 mesi fa su tio
@sedelin Hahaha... guarda caso oggi ho letto anche il CdT e stranamente a pagina 6 (in basso) c’è un intervista che sembra la fotocopia dell’articolo che ti ho segnalato sul Mattino...
seo56 7 mesi fa su tio
Che stronzate!!
Fufabi 7 mesi fa su tio
@seo56 Se lo dici te
Calotta Polare 7 mesi fa su tio
@seo56 Grazie per il contributo. Biologo?
limortaccituoi 7 mesi fa su tio
@seo56 Che fenomeno che sei...er provocatore de noatri. Le spari così grosse che non ci credi nemmeno tu. Però sei forte, mi piace il tuo personaggio.
sedelin 7 mesi fa su tio
@seo56 ti converrebbe leggere qualche rivista, non dico di quelle scientifiche destinate agli addetti ai lavori. se sposti l'attenzione dal mattino spazzatura a qualcosa di cui, ormai, si occupano tutti a partire dalla scuola, allora anziché declamare "stronzate!!" sarai costretto, volente o nolente a gridare "aiutooo!!!"
seo56 7 mesi fa su tio
@limortaccituoi -:) buona serata
seo56 7 mesi fa su tio
@Calotta Polare No ma nemmeno catastrofista
sedelin 7 mesi fa su tio
@Calotta Polare tuttologo ;-)
seo56 7 mesi fa su tio
@Fufabi Lo confermo!!
Mario Da Silva Páscoa 7 mesi fa su fb
Alla faccia... cimici, zanzare tigre ecc ecc ecc!
Lulù Jay 7 mesi fa su fb
Senza contare la storia degli insetti non ci vuole una scienza per capire che il mondo è già sulla via della catastrofe
Roberta Rosciani 7 mesi fa su fb
E ci mettiamo in mente anche di mangiarli ...
sedelin 7 mesi fa su tio
insetticidi, pesticidi, fertilizzanti chimici, plastica: andate avanti a usarli e non lamentatevi se fra non molto (anni e non secoli) scompariremo anche noi e la terra potrà finalmente vivere insieme a piante e animali.
Dimitri Zhyganov 7 mesi fa su fb
Sono 20 anni che gli scienziati c'è lo stanno dicendo!!! Basta vedere i cinesi, che fanno impollinazione manuale ???
Luana Rondelli Poretti 7 mesi fa su fb
Spariranno api e altri impollinatori, è questo è brutto. Aumentano cimici e zanzare, vero, ma ci sono sempre meno mosche e moscerini (vi siete più ritrovati un parabrezza come 15/20anni fa?)... e nemmeno questo è buon segno...
Raffaella Norsa 7 mesi fa su fb
Luana Rondelli Poretti vieni a Paradiso d’estate poi ne riparliamo
TIA84 7 mesi fa su tio
Ecco perché non sono vegano....
Eva DeeVa Poletto 7 mesi fa su fb
Solo da me è pieno di insetti 365 all’anno??? ?
SuperCa Suisse 7 mesi fa su fb
Eva DeeVa Poletto stavo pensando la stessa cosa!!
Boris Urs Fantechi 7 mesi fa su fb
Maledetta Monsanto
Fabio Waelti 7 mesi fa su fb
Tra cimici e zanzare non mi sembra
koalaboss 7 mesi fa su tio
ci vantiamo tanto di esssere una specie intelligente ma la vera e cruda verità è che meritiamo di scomparire tanto quanto stiamo facendo scomparire per nostro egoismo tutto coi che ci sta intorno... siamo un esperimento fallito.
Maurizio Zanta 7 mesi fa su fb
Adesso che li volevano inserire nella dieta stanno scomparendo?
Lidia Fontana 7 mesi fa su fb
Gli insetti non spariranno, al contrario degli esseri umani.
Liana Alberti 7 mesi fa su fb
Buonasera io l'estate scorsa tante cimimici in casa!!
Pat Novo 7 mesi fa su fb
Non spariranno!! Prima spariremo noi
Luana Jelmolini 7 mesi fa su fb
Solo le cimici sopravvivono in massa
Romy Ribi 7 mesi fa su fb
e le zanzare e zecche
Raffaella Norsa 7 mesi fa su fb
Luana Jelmolini appunto! A me sembra che aumentino notevolmente!
Sandro Curcio 7 mesi fa su fb
Come gli insetti stanno scomparendo ??. Ma se a Berna a Palazzo federale è pieno di insetti !!!!'.?
Sandro Curcio 7 mesi fa su fb
Luana Jelmolini come i politici svizzeri .. marci e corrotti fino al midollo !!!!'
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 21:32:43 | 91.208.130.86