Keystone
ITALIA
28.01.2019 - 16:210

"Multopoli" romana: tra gli indagati c'è anche Lotito

Il presidente della Lazio figura tra i 197 indagati per la cancellazione di contravvenzioni. Sequestrato 1 milione di euro

ROMA - Nuovo scandalo a Roma, dove è emerso un oliato sistema grazie al quale migliaia di multe venivano cancellate. Con la connivenza di un funzionario del comune venivano annullate contravvenzioni per ingressi non consentiti nelle zone a traffico limitato (Ztl).

In una parola: multopoli, il nuovo filone della maxindagine della procura di Roma che vede indagate complessivamente 197 persone tra cui anche l'imprenditore e presidente della squadra di calcio della Lazio, Claudio Lotito.

Le ipotesi di reato sono di falso e truffa. Al momento gli inquirenti, che hanno delegato le indagini alla Guardia di Finanza, non hanno trovato riscontri ad ipotesi corruttive.

I fatti contestati risalgono al biennio tra il 2012 e il 2014. Oggi l'indagine ha vissuto una accelerazione con il decreto di sequestro preventivo per oltre un milione di euro, In totale, dal 2008 al 2014, sono state circa 14 mila le posizioni «debitorie» illegalmente cancellate per un totale di circa 16 milioni di euro.

L'indagine è partita dalla denuncia di una dipendente comunale che ha notato anomalie nel dipartimento risorse economiche del Comune che ha tra le competenze anche quelle relative alle sanzioni amministrative e si occupa delle istruttorie sulle violazione del codice della strada.

I modus operandi dei "clienti" per ottenere la cancellazione della contravvenzione erano i più vari. Per quanto riguarda la posizione di Lotitio, a cui oggi sono stati sequestrati oltre 26 mila euro da società a lui riconducibili, gli inquirenti hanno accertato che faceva risultare come veicoli di scorta auto private che erano state multate. Il sequestro preventivo ha riguardato anche una società di autonoleggio per circa 800 mila euro.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 23:43:50 | 91.208.130.86