Keystone
ITALIA
07.01.2019 - 21:000

Lo Stato presenta il conto alla famiglia Riina

Ai parenti è stata notificata una cartella esattoriale di circa 2 milioni di euro per le spese di mantenimento in carcere del boss

PALERMO - Lo Stato italiano presenta il conto alla famiglia del boss Totò Riina. Ai parenti del padrino corleonese di Cosa nostra, morto il 17 novembre 2017, è stata notificata da Riscossione Sicilia una cartella esattoriale di circa 2 milioni di euro per le spese sostenute per il mantenimento in carcere del capomafia.

Riina, arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 23 anni di latitanza, ha trascorso in cella, al 41 bis, 24 anni. Ad attivare la procedura di recupero del credito sarebbe stato, attraverso il ministero della Giustizia, il carcere di Parma, ultimo istituto penitenziario in cui il capomafia è stato detenuto.

«A noi sembra una boutade perché la legge esclude espressamente che il rimborso per le spese di mantenimento in carcere si estenda agli eredi del condannato. Perciò stiamo studiando bene la questione per vedere in che termini è», ha commentato il legale dei Riina.

Commenti
 
cacos 5 mesi fa su tio
fatti 2 calcoli costava 7000 euro al mese , in Italia poi . Aveva il cuoco personale la via cavo , il satellitare e le trombe? In Italia si sa non é come alla stampa con menu su misura ecce ecc come é possibile.
F/A-18 5 mesi fa su tio
@cacos Se non nasceva era ancora meglio, tipi così sono il cancro della nostra società!
seo56 5 mesi fa su tio
Considerando che non pagheranno mai è una presa per i fondelli. Per certi reati ci vuole la tortura prima e la pena di morte poi. Si risparmierebbero milioni e non ci sarebbe più il sovraffollamento nelle carceri. #sonoperlapenadimorte
cacos 5 mesi fa su tio
@seo56 per tipi cosi , sono in accordo con te
KilBill65 5 mesi fa su tio
Casomai il risarcimento lo darei ai parenti delle vittime delle vite che a tolto, sarebbe piu' sensato....
cacos 5 mesi fa su tio
@KilBill65 assolutamente si
ILTICINO 5 mesi fa su tio
Mangiava caviale e beveva champagne?
lo spiaggiato 5 mesi fa su tio
Gulp!...
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 19:31:50 | 91.208.130.87