Keystone
La Almondbury Community School di Huddersfield
REGNO UNITO
29.11.2018 - 12:530
Aggiornamento : 15:05

Ragazzini siriani bullizzati a scuola: i video scuotono il Regno Unito

Gli aggressori sono già stati espulsi da scuola e dovranno apparire davanti al tribunale dei minori

LONDRA - È shock nel Regno Unito per due video divenuti virali sui social media che mostrano un ragazzino di 15 anni e la sorella più piccola, ambedue rifugiati siriani, sottoposti a violenti atti di bullismo dai compagni di scuola a Huddersfield, nel nord dell'Inghilterra.

Il primo mostra il teenager inseguito da un ragazzo poco più grande che minaccia di annegarlo. L'aggressore poi lo butta a terra, gli rovescia in faccia una bottiglia d'acqua e gliela infila nella bocca, quasi soffocandolo come nella tortura del 'waterboarding' usata dalla Cia a Guantanamo.


Keystone
La Almondbury Community School di Huddersfield

Nel secondo, si vede la sorellina della prima vittima rincorsa e spinta sul prato da una compagna di scuola che tenta di strapparle il velo dalla testa. I nomi delle vittime e dei bulli non sono rivelati dai media poiché minorenni, ma gli aggressori sono già stati espulsi da scuola e dovranno apparire davanti al tribunale dei minori. Intanto, una raccolta fondi sul web a favore dei fratelli siriani ha superato le 108'000 sterline (quasi 140'000 franchi).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-16 18:15:30 | 91.208.130.86