Keystone
CINA
16.11.2018 - 17:070

A Shanghai il primo hotel al mondo costruito in una cava

Sono 336 le camere disponibili, distribuite su 18 piani. Il prezzo delle camere parte da 530 franchi

SHANGHAI - Il primo hotel al mondo costruito in una cava abbandonata si trova a Shanghai: l'Intercontinental Shanghai Wonderland è nato grazie a un progetto di sviluppo immobiliare da 288 milioni di dollari non lontano dall'aeroporto internazionale di Hongqiao, uno dei due della città cinese.

Alto 18 piani, di cui due sommersi, la suggestiva e ardita struttura è stata una sfida per gli ingegneri che hanno dovuto risolvere problemi mai affrontati finora. Il tetto è quasi a livello stradale, mentre tutto il resto dell'edificio con le sue 336 camere si affaccia sulla parte interna della cava.

Il progetto, coordinato dall'architetto Martin Jochman, ha avuto inizio nel 2006, coi lavori di costruzione partiti invece nel 2013 tra "stop-and-go" per gli ostacoli tecnici incontrati, quali il rispetto delle norme antisismiche e il mantenimento dell'acqua sul fondo a livelli costanti e regolabili.

Le camere, prenotabili da martedì, hanno un prezzo che varia da 3'666 a 6'000 yuan (circa 530 - 870 franchi). «Avremmo potuto abbandonare la cava, ma non l'abbiamo fatto - ha commentato Xu Shitan, vicepresidente di Shimao Group, sviluppatore immobiliare dell'albergo -. Lo abbiamo trasformato in un tesoro».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 10:18:11 | 91.208.130.85