Keystone
L'ambasciata araba a Ottawa
ARABIA SAUDITA
06.08.2018 - 10:240
Aggiornamento : 08.08.2018 - 15:12

È crisi diplomatica aperta fra Arabia Saudita e Canada

Scambi congelati ed ambasciata chiusa, tutto perché il ministro degli esteri canadesi si era detto «preoccupato» per l'arresto di alcuni attivisti nel Regno

RIAD - L'Arabia Saudita ha richiamato il proprio inviato in Canada, ha espulso l'ambasciatore canadese ed ha congelato tutti i nuovi investimenti e gli scambi commerciali con il Paese nordamericano a causa di «interferenze» negli affari interni del regno da parte di Ottawa: lo riporta la Bbc online.

La decisione di interrompere i rapporti diplomatici con il Canada segue una dichiarazione del ministero degli Esteri canadese di venerdì scorso in cui il governo si diceva «estremamente preoccupato» in seguito agli arresti di numerosi attivisti per i diritti umani nel regno, tra i quali l'influente Samar Badawi.

Il ministero degli Esteri saudita ha definito la posizione canadese "un attacco" al regno ed ha sottolineato che «non accetterà alcuna forma di interferenza» nei suoi affari interni, con un diretto riferimento alla dichiarazione del Canada della settimana scorsa in cui il governo di Ottawa esortava Riad a «rilasciare immediatamente» gli attivisti per i diritti umani.

Il Bahrein sostiene l'Arabia Saudita - Il Bahrein ha espresso il suo sostegno all'Arabia Saudita riguardo alla crisi diplomatica con il Canada. Lo riporta Arab News.

«Il Bahrein conferma il suo sostegno assoluto alle misure prese dal regno in risposta alle dichiarazioni fatte dal ministro degli Esteri canadese e dall'Ambasciata canadese a Riad», il ministero degli Esteri ha dichiarato in un comunicato.

«Al Bahrein rincresce la posizione del Canada basata su informazioni totalmente errate che non hanno nulla a che vedere con la realtà. (Il Bahrein) respinge assolutamente il suo inaccettabile intervento negli affari interni sauditi» viene aggiunto nel comunicato. L'Arabia Saudita ha interrotto i rapporti diplomatici con il Canada dopo che il governo canadese si è detto «estremamente preoccupato» in seguito agli arresti di numerosi attivisti per i diritti umani nel regno.
 
 

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 23:00:19 | 91.208.130.89