Keystone
La naufraga rinvenuta in mare
SPAGNA
18.07.2018 - 10:500

Open Arms verso la Spagna «dopo le parole di Salvini»

Alla ong l'Italia aveva assegnato il porto di Catania e si era offerta, come Malta, di accogliere la donna ferita

MADRID - La nave Open Arms, che ieri al largo della Libia ha recuperato una donna ancora in vita e i cadaveri di un'altra donna e di un bambino, sta facendo rotta verso la Spagna. «Approdare in un porto italiano - sottolinea la ong - presenta molti fattori critici: il primo sono le parole del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che ha definito bugie e insulti la nostra ricostruzione».

Alla ong l'Italia aveva assegnato il porto di Catania nella serata di ieri e si era offerta, come Malta, di accogliere la donna ferita.

Inoltre, aggiunge la ong, è «incomprensibile» il fatto che la disponibilità ad accogliere la donna ferita «non sia stata accompagnata dalla stessa disponibilità per i due cadaveri ritrovati».

Ancora, il reiterato annuncio di una sorta di contro inchiesta o contro versione rispetto alla probabile dinamica dei fatti accaduti lunedì sera, inducono preoccupazione rispetto alla tutela della donna sopravvissuta e della sua piena libertà di rendere testimonianza in condizioni di tranquillità e di sicurezza.


 
 

1 anno fa «Hanno lasciato morire mamma e bambino»
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 05:26:57 | 91.208.130.85