Fotolia
ITALIA
06.03.2018 - 11:000

Scoperto il piromane della moschea di Padova: tradito dalla tessera elettorale

Il 57enne l'ha usata per appiccare il fuoco al luogo di culto musulmano. I motivi del gesto sarebbero futili

PADOVA - È stato scoperto e denunciato dai carabinieri l'autore dell'attentato incendiario avvenuto ieri contro una moschea di Padova. A tradire l'uomo, un 57 enne padovano, la tessera elettorale con il suo nome che aveva usato per appiccare il fuoco.

L'indagato, secondo gli inquirenti, non è legato a nessun partito e il suo atto non è a sfondo xenofobo e nemmeno riconducibile a pregiudizi religiosi, ma è da inquadrare in una reazione abnorme ad una lite per futili motivi.

L'uomo per ben due volte tra domenica e ieri aveva tentato di dar fuoco al portone d'ingresso del centro di preghiera "La saggezza". In quest'ultima occasione le fiamme avevano attecchito al portone e solo l'intervento di una pattuglia dell'Arma, in perlustrazione nella zona, ha evitato l'espandersi dell'incendio.

All'identità dell'uomo i carabinieri sono arrivati visionando i filmati delle telecamere sia della moschea che di quelle sparse per la zona, ma soprattutto dalla tessera elettorale con il suo nome trovata semibruciata sul posto.
 
 

6 mesi fa Nella notte delle elezioni bruciano la porta di una moschea
6 mesi fa Incendio nella moschea di Padova, in un video un uomo incappucciato
Tags
padova
moschea
tessera elettorale
tessera
fuoco
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-26 17:29:10 | 91.208.130.86