Keystone / EPA
MONDO
05.02.2018 - 22:000

36 milioni di morti evitabili con l'aumento delle vaccinazioni

Il dato riguarda paesi a basso e medio reddito da qui al 2030

NEW YORK - Un aumento delle vaccinazioni potrebbe evitare 36 milioni di morti in 41 paesi a basso e medio reddito da qui al 2030. Lo hanno calcolato gli esperti dell'università di Harvard, che hanno pubblicato i risultati su Health Affairs.

I ricercatori hanno sviluppato un modello matematico per stimare l'impatto della distribuzione di 10 vaccini, da quello per il morbillo al papillomavirus a quello per l'encefalite giapponese, sui 41 paesi a basso e medio reddito già assistiti dal Gavi, l'allenza mondiale per le vaccinazioni.

Dallo studio, spiegano gli autori, è emerso che i benefici maggiori sarebbero per i paesi e le persone con reddito più basso, e che oltre a evitare i morti si potrebbero risparmiare 24 milioni di casi di impoverimento dovuto alla necessità di acquistare cure sanitarie.

«Questo studio - concludono gli autori - dimostra esplicitamente come investire in vaccini nei paesi a basso e medio reddito può avere un impatto economico molto alto su questi paesi. Programmi mirati di vaccinazione possono essere un meccanismo potente per aumentare l'equità e ridurre la povertà».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 21:16:46 | 91.208.130.89