Keystone
RUSSIA
22.11.2017 - 10:320

Media esteri bollati come "agenti stranieri": approvata la legge

Anche il Senato russo ha detto sì alla norma che permette di agire contro i media sovvenzionati dall'estero

MOSCA - Dopo la Duma, anche il Senato russo ha approvato il progetto di legge che consentirà al ministero della Giustizia di bollare come "agenti stranieri" i media stranieri che ricevono fondi dall'estero.

Perché il progetto diventi legge manca ora solo la firma di Putin. Il Senato ha approvato il provvedimento con 154 voti a favori e un astenuto. Nessuno ha votato contro.

Mosca presenta il progetto di legge come una risposta alla decisione di Washington di far iscrivere nell'elenco degli 'agenti stranieri' la tv filo-Cremlino Russia Today, noto megafono della propaganda russa a livello internazionale.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TIC 2 anni fa su tio
prova

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 11:32:54 | 91.208.130.89