STATI UNITI
14.11.2017 - 06:000

Interrogatorio interrotto per eccessiva... flatulenza

Un 24enne fermato per possesso di armi e droga si è reso protagonista di un bizzarro episodio

KANSAS CITY - Un bizzarro motivo per interrompere un interrogatorio di polizia: l'eccessiva flatulenza della persona sotto torchio.

Il protagonista di questa vicenda è Sean A. Sykes Jr., un 24enne residente a Kansas City. L'uomo è stato arrestato due volte tra settembre e novembre nell'ambito di un'inchiesta che lo vede accusato di possesso di droga ai fini di spaccio e detenzione di armi rubate.

Il 1° settembre l'uomo è stato fermato da una pattuglia della polizia mentre si trovava a bordo di un'auto. In uno zaino nascondeva varie dosi di sostanze stupefacenti e due pistole, una delle quali è risultata rubata il giorno prima. Portato nella stazione di polizia per l'interrogatorio, è successo l'imprevedibile. Come riportato nel verbale, alla richiesta di fornire il suo attuale indirizzo il 24enne «si è inclinato su un lato della sedia e ha prodotto un rumoroso peto». L'ufficiale ha aggiunto che «Mr. Sykes ha continuato con le flatulenze e ho interrotto l'interrogatorio».

Forse per questo motivo, forse per mancanza di elementi schiaccianti contro di lui, l'uomo è stato rilasciato senza essere incriminato. Domenica 5 novembre il 24enne è stato nuovamente fermato con altra droga e una nuova pistola rubata. Questa volta Sykes è finito in tribunale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 14:27:13 | 91.208.130.87