BRASILE
09.10.2017 - 16:130

Il 78% dei brasiliani pensa che la corruzione sia aumentata

BRASILIA - Il 78% dei brasiliani pensa che ci sia stato un aumento della corruzione e il 56% che le autorità non abbiano combattuto questa piaga. Lo rivela un sondaggio pubblicato da Transparency International.

Alla domanda su come sia stata l'evoluzione della corruzione nell'ultimo anno, il 64% ha risposto che è aumentata "molto" e il 14% che è aumentata "considerevolmente".

Questo risultato colloca il Brasile al quarto posto tra i Paesi con la maggiore percezione di corruzione in America Latina, la cui lista è guidata da Venezuela con l'87%. Il 2% dei brasiliani crede che la corruzione si sia abbassata "molto", mentre il 4% che si sia abbassata "considerevolmente".

Inoltre, il 56% degli intervistati ha detto che il governo si è impegnato in maniera "inadeguata" nella lotta alla corruzione.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 12:04:59 | 91.208.130.85