BERNA
02.06.2017 - 17:500

Ambientalisti protestano davanti all’ambasciata USA

BERNA - Decine di persone oggi hanno manifestato pacificamente davanti all'ambasciata degli Stati Uniti a Berna per esprimere disappunto dopo la decisione presa ieri dal presidente Donald Trump di uscire dall'accordo di Parigi contro il cambiamento climatico.

Attivisti di Greenpeace e dei Verdi sono giunti sul posto con cartelloni e striscioni con scritte quali: "il clima va a farsi benedire", "tutela del clima adesso!", "protezione climatica per in nostro figli", ... Secondo gli organizzatori erano presenti circa 150 persone.

«L'ignoranza del presidente americano Donald Trump e del suo governo potrebbero anche essere un'opportunità, poiché ci apre gli occhi: palesa che un accordo di per sé non basta per tutelare il clima», ha affermato Christian Engeli, responsabile della campagna di Greenpeace Svizzera.

«Dobbiamo agire rapidamente - ha aggiunto. Non abbiamo più molto tempo. Le conseguenze della catastrofe climatica si fanno già sentire. Più aspettiamo e più la pagheremo cara. Aumenteranno miseria e sofferenze».

Alla politica svizzera gli ambientalisti chiedono quindi misure efficaci. E alla piazza finanziaria elvetica un cambiamento di mentalità, poiché con i suoi investimenti nelle energie fossili statunitensi inasprisce la crisi climatica.

Commenti
 
Shion 2 anni fa su tio
Per coerenza presumo tutti vegetariani...
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 05:38:56 | 91.208.130.85