RUSSIA
02.11.2016 - 12:010

Mosca: «terroristi» cacciati da 12.000 kmq territorio siriano

Secondo il ministro della Difesa russo, «la situazione più complicata si riscontra attorno ad Aleppo»

MOSCA - «In seguito alle azioni congiunte delle forze aeree russe e delle forze governative siriane sono stati liberati dai terroristi oltre 12.000 chilometri quadrati di territorio siriano»: lo ha dichiarato il ministro della Difesa russo Serghiei Shoigu durante una riunione congiunta dei ministeri della Difesa russo e bielorusso a Minsk.

Shoigu ha quindi sottolineato che «la situazione più complicata» in Siria «si riscontra attorno ad Aleppo». «Siccome gli abitanti della città hanno bisogno estremo di sostegno - ha annunciato il ministro russo - è stata presa la decisione di iniziare un'operazione umanitaria».

Secondo Shoigu, la Russia ha invitato a parteciparvi diverse organizzazioni internazionali, altri Stati e i suoi alleati dell'Organizzazione del trattato per la sicurezza collettiva (Csto): Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan.
 
 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 04:10:37 | 91.208.130.86