Segnala alla redazione
fooby
ULTIME NOTIZIE Cucinare con Fooby
CUCINARE CON FOOBY
2 gior
Deliziose vitamine per combattere la noia
Che siano classici o moderni, i piatti di verdure primaverili portano gusto e colore sulla tua tavola.
CUCINARE CON FOOBY
4 gior
Trinciare la carne è un’arte che si può imparare
Cosa rende ancora più speciale un succoso arrosto? Il taglio in tavola! Ecco come trinciare al meglio la carne.
CUCINARE CON FOOBY
4 gior
Una giornata speciale per Caminada e i suoi studenti
I famosi chef grigionesi Sven Wassmer, Silvio Germann e Marcel Skibba in primo piano nella presentazione della nuova „Gu
CUCINARE CON FOOBY
2 sett
Festeggiamo insieme: little FOOBY è arrivato!
La rubrica pensata per cucinare insieme ai bambini
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Benessere alla giapponese
Piccoli piatti dalle mille varianti, bevande raffinate e atmosfera rilassata sono il segreto del successo delle «izakaya
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
L’irresistibile frutto degli dei
Di colore rosso brillante, meravigliosamente rinfrescanti e così versatili: ci sono mille motivi che giustificano la fatica di estrarre i semi della m
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Sua maestà la salsiccia
La Svizzera è la terra delle salsicce. Sul cervelat esiste addirittura un libro.
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
2642 pagine e tutte sul pane
«Modernist Bread» è disponibile ora anche in tedesco e francese. È un lavoro di proporzioni impressionanti in cui nessuna domanda resta senza risposta
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
I migliori ristoranti per gli amanti della neve
Chi ha detto che durante le giornate sulle piste i pasti devono servire solo a darci energia sufficiente per continuare? Oggi vi presentiamo i miglior
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Dieci chef di fama mondiale in Engadina
È uno degli eventi gastronomici più conosciuti dell’arco alpino e quest’anno saranno presentate prelibatezze da Thailandia, India, Danimarca e Sudamerica.
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
I migliori foodblog svizzeri
Internet è una vera e propria miniera d’oro anche per i buongustai. Oggi vi presentiamo cinque dei migliori blog gastronomici svizzeri.
CUCINARE CON FOOBY
15.11.2019 - 07:000

Un goccio d’aceto rende tutto più buono

L’aceto fa parte degli elementi più sottovalutati della nostra cucina. Tuttavia, sempre più chef e buongustai vengono conquistati dal sapore fresco e aspro di questo versatile ingrediente.

Nella cucina moderna, l’aceto è molto più che un semplice ingrediente per il condimento dell’insalata. In particolare nei menù più elaborati, occorre assicurarsi che i singoli piatti dispongano di una componente acidula sufficiente che dia loro freschezza e leggerezza. Molti rinomati chef non servono quindi più i tagli di carne ricchi di grasso con la classica salsa al vino rosso bensì con una leggera vinaigrette a base di aceto bianco. Per guarnire i piatti di selvaggina, invece della tradizionale marmellata di ribes utilizzano ora prugne sott’aceto che offrono una componente aspra per controbilanciare il dolce. Per i funghi, la conservazione in un decotto di aceto è un’opzione molto interessante: in questo modo conservano tutta la loro consistenza. Sono perfetti da abbinare alla selvaggina ma anche a un’insalata autunnale o a una tartare di manzo. I sottaceti sono inoltre un contorno perfetto per qualsiasi piatto. Provate ad esempio i ravanelli e cetriolini proposti nella ricetta. Cosa sarebbe la raclette senza i croccanti e freschi cetriolini sottaceto? 

Mentre la ceviche, piatto a base di pesce crudo marinato nel succo di limetta, è conosciuto e degustato con piacere da tutti, solo pochi buongustai conoscono l‘escabeche qui da noi. Per questo classico delle tapas spagnole, apprezzato anche in Sudamerica e in Nordafrica, il pesce viene leggermente infarinato, fritto nell’olio e poi posto per una notte in una marinata con olio, aceto, cipolla, aglio alloro, carota, peperone ed erbe aromatiche. Una variante nordica dell‘escabeche è la brathering tedesca. 

Al bar, gli shrub sono sempre più popolari. Sono drink a base di sciroppo preparati non con acqua ma con un aceto leggero. La parola «shrub» deriva dall’arabo e significa «bere». Per la preparazione degli sciroppi si possono utilizzare frutta, zucchero e aceto in parti uguali. Per un tocco acidulo più marcato, è possibile aggiungere una spruzzata di aceto in più mentre per un sapore più dolce una porzione extra di zucchero. L’aceto balsamico, così scuro e lucido, ha un sapore più tenue e dolce rispetto all’aceto classico perché è ricavato generalmente dal mosto d’uva. Arricchisce le vinaigrette ma è perfetto anche abbinato al parmigiano e alle fragole. A Modena, città d’origine dell’aceto balsamico, viene spesso utilizzato per insaporire il filetto di manzo. L‘aceto balsamico è perfetto anche degustato come digestivo o mischiato con lo spumante per l‘aperitivo.

 

Ricetta: Ravanelli e cetriolini sottaceto

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

fooby
Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-06 04:47:25 | 91.208.130.86