Segnala alla redazione
CUCINARE CON FOOBY
31.05.2019 - 08:000

Le star mondiali dell’arte culinaria a Zurigo

Il più fantasioso sommelier del pianeta e la chef messicana che ha incantato Massimo Bottura erano solo due delle numerose star presenti al Chef Alps

 

Il 19 e il 20 maggio, Zurigo ha ospitato per l’ottava volta il Chef Alps. E quando gli organizzatori dell’evento gourmet per eccellenza chiamano sullo Stage One Event e alla Convention Hall, anche le top star calcano le scene. Ecco quindi Josep Roca, sommelier della leggendaria Celler de Can Roca di Girona, eletta già due volte miglior ristorante del mondo. Il secondo dei tre fratelli Roca non è secondo a nessuno al mondo quando si tratta di selezionare il vino adatto ad accompagnare una determinata pietanza. Quando il catalano presenta un vino ai suoi clienti, si appoggia anche ad altre discipline complementari come la letteratura o la musica. La sua recitazione è stata talmente inebriante che anche il pubblico è rimasto incantato.

Tra gli chef presenti sul palco troviamo César Troisgros, Philipp Rachinger e Karime Lopez. Troisgros è uno straordinario rappresentante della nuova cucina francese e nella sua Maison Troisgros a Ouches (a nord-ovest di Lione), insignita con tre stelle «Michelin», combina le tradizioni culinarie del suo Paese con influssi spagnoli, dell’America Latina e dell’Asia. Rachinger, che al Mühltalhof in Alta Austria ha ottenuto 18 punti «Gault Millau», è per una cucina moderna e vicina alla natura. I suoi piatti hanno nomi come «Frühkraut-Unkraut-Salat» (insalata di crauti novelli ed erbe) con vermouth o piselli con levistico e pancetta saltata all’aceto. Gli ingredienti provengono spesso dal giardino del ristorante.

Infine, la chef messicana Lopez ha impressionato talmente la superstar della cucina italiana Massimo Bottura da ottenere il posto di chef di cucina del ristorante “Gucci Osteria” di Firenze da lui curato. Dai migliori prodotti italiani, la chef 36enne crea meraviglie come tonnetto marinato con tostada di mais viola, “steamed buns” con pancetta o risotto con zafferano, acciughe marinate e gambero rosso. Un’attrazione particolare del Chef Alps è il cosiddetto speed dating che permette ai visitatori di porre domande riguardo al mondo dell’arte culinaria ad esperti selezionati.

Quest’anno, i responsabili di queste domande e risposte sono stati ad esempio la cuoca bio grigionese Rebecca Clopath, Tobias Hoesli, che nel ristorante di Zurigo Marktküche ha ottenuto un cappello «Gault Millau» per la cucina vegana, e Markus Stöckle, che gestisce due dei ristoranti più in voga di Zurigo insieme alla bavarese Rosi e al turco Gül. Numerosi stand offrivano inoltre la possibilità di acquistare tantissimi prodotti nonché scoprire i libri dell’analista sensoriale Patrick Zbinden.

Ricetta: mango ubriaco

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 09:22:07 | 91.208.130.86