Segnala alla redazione
CUCINARE CON FOOBY
07.06.2019 - 08:480

Senza di loro, l’estate sarebbe bella solo la metà

Le ciliegie danno a tutti i piatti un tocco fruttato e asprigno. Sono perfette persino con la carne.

 

Possono essere gialle, rosse o quasi nere. Talvolta sono dolci, altre sono asprigne. Una cosa sola determina tuttavia le ciliegie fresche: la consistenza soda. Una volta raccolti, questi frutti estivi andrebbero consumati in fretta. Anche se riposte in frigorifero o in un luogo fresco, le ciliegie si conservano solo due o tre giorni dopo il raccolto. Un’altra caratteristica unica delle ciliegie è che, contrariamente ad albicocche e mele, non possono maturare troppo. Alle nostre latitudini, sono di stagione tra la metà di maggio e la fine di agosto.

Per lavare le ciliegie è meglio non utilizzare l’acqua corrente. In questo modo sarete sicuri di non danneggiarle. È importante lavare sempre la frutta prima di mangiarla ma se la si lascia bagnata nella ciotola, rischia di marcire. Naturalmente, le ciliegie hanno un sapore migliore se colte direttamente dall’albero ma è possibile farne composte e marmellate o addirittura congelarle. Le amarene sono particolarmente adatte alla cottura. Lo zucchero aggiunto bilancia perfettamente la loro spiccata nota asprigna.

Se utilizzate le ciliegie in cucina dovreste sempre indossare un grembiule e, in caso di necessità, anche dei guanti da cucina. Alcune varietà, specialmente quelle di colore più scuro, macchiano facilmente. Un fatto meno conosciuto è che le ciliegie possono essere tranquillamente fatte seccare in forno. Le ciliegie secche possono quindi essere consumate come spuntino o utilizzate per decorare i dessert. In ogni caso, l’essiccatura concentra gli aromi: sarete sorpresi da quanto sono gustose!

Alcune ciliegie si prestano perfettamente per la preparazione di succhi di frutta e grappe. Il Canton Zugo è particolarmente conosciuto in Svizzera per il liquore chiaro. Senza gli zugani non esisterebbe nemmeno un altro famosissimo dolce svizzero: la torta al kirsch di Zugo. Le ciliegie fresche o congelate sono inoltre una farcitura fantastica per i gateau o un ripieno di prima classe per gli strudel. E sono perfette anche con la carne. I grandi chef adorano la combinazione di selvaggina, ciliegie e pepe nero.

Ricetta: torta croccante alle ciliegie

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 18:34:49 | 91.208.130.87