Cerca e trova immobili

LOCARNOCentro Balneare Regionale di Locarno: cambiamento ai vertici

21.06.24 - 19:14
Confermata la presidenza di Marco Garbani e nominato come vicepresidente Bruno Buzzini.
CBR - Centro Balneare Regionale SA
Centro Balneare Regionale di Locarno: cambiamento ai vertici
Confermata la presidenza di Marco Garbani e nominato come vicepresidente Bruno Buzzini.
I membri sono Fabienne Merlet, Pier Giorgio Mellini, Sandro Lanini e i nuovi entrati Marco Pellegrini, Orlando Bianchetti, Stefano Gilardi e Alessandro Bonalumi

LOCARNO - Durante l’assemblea ordinaria dei Comuni azionisti sono stati nominati i membri del Consiglio d’amministrazione per il quadriennio 2024-2028 del CBR – Centro Balneare Regionale di Locarno. 

Durante l’assemblea il presidente Marco Garbani ha ripercorso il lavoro fatto negli ultimi tre anni e i progetti realizzati e quelli attuali in corso. Riassunti così dal CdA: «Per i prossimi anni si vuole raggiungere un consolidamento del prodotto balneazione e fitness e affinamento dei servizi di qualità, continuando con gli investimenti nell’infrastruttura anche in futuro per avere un centro sempre al passo con i tempi. Un esempio su tutto è il progetto in corso per la captazione acqua del lago per aumentare l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale».

Sono stati poi ringraziati i membri del consiglio d’amministrazione Davide Giovannacci, Giuseppe Cotti, Claudio Jelmoni e Gianni Niccoli che terminano il loro mandato come anche l’uscente direttore Christophe Pellandini.

La composizione del nuovo CdA - In occasione del primo incontro del nuovo CDA della CBR – Centro Balneare Regionale SA vi è stata l’assegnazione delle cariche in seno al Consiglio di Amministrazione per il periodo 2024-2028. Confermata la presidenza di Marco Garbani e nominato come vicepresidente Bruno Buzzini. I membri sono Fabienne Merlet, Pier Giorgio Mellini, Sandro Lanini e i nuovi entrati Marco Pellegrini, Orlando Bianchetti, Stefano Gilardi e Alessandro Bonalumi. La carica del segretario è stata affidata al neo direttore Filippo Thomann.

Un bilancio - Anche nel 2023 il Centro Balneare locarnese «ha registrato un’ottima frequenza sia per la parte balneazione sia per l’area dedicata al fitness. Oltre ai corsi di nuoto sono i corsi fitness in acqua e in palestra ad essere molto apprezzati dai frequentatori. Una tendenza che è continuata anche nei primi mesi di quest’anno. Con l’apertura delle piscine e area esterna del Lido Locarno a inizio maggio abbiamo risentito anche noi la situazione meteorologia ballerina delle ultime settimane, ma con la piscina coperta sempre fruibile siamo riusciti a offrire delle attività di svago anche con il brutto tempo», afferma il direttore Filippo Thomann e conclude che ora si spera chi inizi la vera stagione estiva per poter vivere al meglio tutto il centro con le molte proposte di eventi in calendario.

Il Centro balneare regionale - La CBR -Centro Balneare Regionale SA è stata costituita nel 2004 dagli allora 20 Comuni del Locarnese e Vallemaggia con la missione di realizzare al Lido di Locarno un centro balneare di interesse regionale attrattivo, per i residenti e a sostegno dell'economia turistica. Inaugurata nel 2009 e oggi, assieme ai partner all’area dedicata al wellness e Spa e della ristorazione, è un centro per il tempo libero di riferimento per la regione ed il Ticino.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE