TICINOGruppo AMAG: soddisfazioni e nuove offerte

24.01.23 - 16:55
Fatturato consolidato di 4,4 miliardi nel 2022, nel 2023 debutteranno sul mercato altri nuovi servizi.
Keystone
Gruppo AMAG: soddisfazioni e nuove offerte
Fatturato consolidato di 4,4 miliardi nel 2022, nel 2023 debutteranno sul mercato altri nuovi servizi.

TICINO - Il gruppo AMAG chiude il 2022 con un fatturato consolidato di 4,4 miliardi di franchi. Con i suoi marchi Volkswagen, Audi, ŠKODA, SEAT/CUPRA e Volkswagen Veicoli Commerciali è stato inoltre in grado di aumentare nuovamente la sua quota di mercato in una situazione complessiva ancora debole e di consolidare la sua posizione di leader per i veicoli completamente elettrici. Con la creazione del settore di attività AMAG Energy & Mobility e con l’acquisizione di Helion sono state gettate le basi per assicurare offerte complete in fatto di mobilità elettrica. Nel 2023 debutteranno sul mercato altri nuovi servizi.

Un 2022 complicato - Un anno fa il gruppo si era concesso la speranza che il 2022 sarebbe stato caratterizzato da una ripresa rispetto al 2021, che le catene di fornitura si sarebbero stabilizzate dopo la pandemia di coronavirus e che la disponibilità di semiconduttori sarebbe migliorata. Con la guerra in Ucraina e le annesse turbolenze in Europa e nel resto del mondo, la situazione si è nuovamente capovolta, con conseguenze sul commercio globale. Con 225’934 nuove immatricolazioni, il mercato automobilistico svizzero ha registrato una nuova battuta d'arresto rispetto al 2021 e al 2020 (238’481/236’827 unità) e rimane ben al di sotto di un anno automobilistico «normale» (circa 300’000 unità). Anche i marchi AMAG hanno risentito della situazione mondiale e delle difficoltà legate alla guerra in Ucraina. Nonostante ciò lo scorso anno hanno comunque registrato una leggera crescita in Svizzera, raggiungendo una quota di mercato del 31,7%.

Il marchio Audi è riuscito a conquistare il favore dei clienti elvetici in modo significativo; ŠKODA vanta nella sua gamma l’«auto preferita dagli svizzeri» con l’ENYAQ e Volkswagen continua a difendere il titolo di numero 1 sul mercato. Soltanto SEAT e CUPRA hanno visto ridotte le proprie quote di mercato a causa dell’acuirsi della situazione di fornitura. Le circa 12’500 nuove immatricolazioni di auto completamente elettriche corrispondono a un aumento di oltre il 25% rispetto all’anno precedente. Pertanto, anche quest'anno i «marchi AMAG» si riconfermano i leader di mercato nel segmento dei veicoli elettrici a batteria. 

Con la creazione del settore di attività AMAG Energy & Mobility e l’acquisizione di Helion è stato compiuto un ulteriore passo avanti verso l’attuazione della strategia e sono state poste le basi per sfruttare il potenziale insito nella combinazione del settore della mobilità con quello energetico e immobiliare. 

Con un fatturato consolidato di 4,4 miliardi di franchi, il gruppo AMAG chiude un 2022 impegnativo ma soddisfacente. Helmut Ruhl, CEO di AMAG Group SA: «Il 2022 è stato un anno intenso e insieme ai nostri partner di vendita e di servizio siamo riusciti a garantire la mobilità della nostra clientela. Ci tengo a ringraziare la clientela per la comprensione e la fedeltà dimostrate nei nostri confronti nonché le nostre aziende partner e tutte le collaboratrici e i collaboratori per l’enorme impegno in un contesto estremamente difficile».

Le persone in primo piano - «‘Muoviamo ed entusiasmiamo le persone’ è il nostro obiettivo e lo facciamo con una passione che ha origine proprio da noi stessi. Sono davvero felice che quest'anno abbiamo potuto dare il benvenuto a 273 nuovi apprendisti nel gruppo AMAG, portando il loro numero alla quota record di circa 770. Per assicurarci che le collaboratrici e i collaboratori ci seguano nella trasformazione, abbiamo anche investito 25 milioni di franchi in una nuova AMAG Academy» spiega Helmut Ruhl. Oggi AMAG ha un organico di circa 7300 collaboratrici e collaboratori.

Digitale e analogico: AMAG Retail - Al fine di semplificare le interazioni con la clientela e proporle nuove offerte in linea con le sue esigenze, il gruppo di garage di AMAG ha lanciato una nuova app di mobilità e una carta di credito/ricarica combinata. Attraverso l’app AMAG, la clientela ha accesso ai principali dati del veicolo e può avvalersi di vari servizi come la funzione di ricarica o rifornimento. La carta di credito/ricarica combinata consente di ricaricare le auto elettriche in tutta semplicità presso oltre 7000 punti di ricarica in tutta la Svizzera e circa 150’000 punti di ricarica in Europa. 

AMAG Retail ha installato impianti fotovoltaici presso altre sette sedi e quest'anno progetta di realizzare una rete di ricarica rapida da 360 kW in 13 località nei pressi delle autostrade.  

Ampliamento del reparto di auto classiche presso Porsche - A seguito di un’ampia ristrutturazione presso la sede di Porsche di Schlieren, AMAG First AG ha realizzato di nuovo un significativo ampliamento del segmento delle auto classiche e offre tutti i servizi come vendita, restauro, officina oltre a diversi eventi esclusivi per Porsche Classic. Inoltre, anche l’area esperienze presso la sede è stata ampliata e offre alla clientela una serie di soluzioni all’insegna della comodità, come simulatori di corsa e persino una cigar lounge. 

Il team di sport motoristici di AMAG First ha vinto la Porsche Drivers Challenge alla Porsche Cup Suisse. 

AMAG Leasing: nuova offerta - AMAG Leasing AG è riuscita ad aumentare il volume dei nuovi finanziamenti del 2 percento rispetto all’anno precedente e oggi ha un portafoglio di 188’000 contratti di leasing. A settembre, AMAG Leasing AG ha aumentato con successo il prestito sindacato a 2,4 milioni di franchi e, poco tempo dopo, ha collocato un secondo green bond di oltre 130 milioni di franchi, creando così le condizioni per un ulteriore sviluppo degli affari. 

Anche AMAG Leasing AG ha investito ulteriormente nella digitalizzazione dei suoi processi. Ora la clientela può stipulare il proprio contratto di leasing comodamente «da casa» in modo rapido e semplice. 

Inoltre, AMAG Leasing AG ha lanciato insieme a myStromer AG un’offerta di leasing all-inclusive per le e-bike, inclusi i costi per la manutenzione e l’usura, i servizi assicurativi e l’estensione della garanzia. Per i clienti aziendali sono disponibili offerte di finanziamento per impianti fotovoltaici per un importo fino a 100 milioni di franchi. 

AMAG Services e Parking: sguardo al futuro - Nel 2022 si è finalmente ripreso a viaggiare. Un aspetto positivo per AMAG Services SA, che con Europcar ne ha tratto vantaggio e ha realizzato guadagni significativi. L’attività locale è ritornata ai livelli pre-coronavirus. Anche Europcar, numero uno sul mercato, ha investito costantemente nel 2022 e vanta la più grande flotta di auto elettriche a noleggio. Dal 2022 offre speciali offerte di abbonamento per i veicoli elettrici. 

AMAG Parking SA ha iniziato a trasformare gli autosili nei cosiddetti luoghi di ricarica. Negli autosili zurighesi Utoquai, Kongresshaus e Messe, i clienti possono ora affittare i parcheggi con possibilità di ricarica incluse. In questo modo AMAG Parking SA promuove la mobilità elettrica anche nei centri cittadini tradizionalmente equipaggiati con poche stazioni di ricarica.

AMAG Innovation & Venture Lab - L’AMAG Innovation & Venture Lab è incentrato su modelli di business che acquisteranno importanza in futuro. In tale ambito, i settori Mobility as a Service, guida autonoma e Smart City che presentano una certa importanza per il core business rivestono un ruolo centrale. Per lo sviluppo di questa attività, il gruppo AMAG ha deciso di partecipare nell’azienda danese Holo A/S con l’acquisto del 33 percento di azioni. Holo è leader del mercato scandinavo nel settore dello sviluppo di soluzioni di logistica e mobilità autonoma sia su strada che aerea con droni. 

La soluzione Mobility as a Service «allride» sviluppata da AMAG Innovation & Venture Lab sostiene concetti di mobilità sostenibili per complessi residenziali in Svizzera ed è già stata adottata in diverse città e aziende. allride è utilizzata, ad esempio, da Cham Group, Techcluster Zug e altri sviluppatori d'immobili.

AMAG Energy & Mobility - AMAG Energy & Mobility racchiude i settori d’attività Helion, Volton e Clyde. Nel 2022, Helion, parte del gruppo AMAG da novembre, ha svolto 1267 progetti e installato fino a 66’277 kWp di potenza. La produzione attesa dal fotovoltaico copre all’incirca 2,5 volte il fabbisogno energetico annuale dei BEV venduti da AMAG nel 2022. 

I piani per Helion prevedono anche nei prossimi anni una produzione aggiuntiva volta a coprire almeno il fabbisogno energetico dei BEV lanciati sul mercato da AMAG. Clyde offre già oggi BEV tramite abbonamento, con energia inclusa, e dal 2024 offrirà esclusivamente BEV e si svilupperà in un ecosistema EV. Attraverso la collaborazione con Solarify, una start up svizzera, Clyde apre la sua community alle svizzere e agli svizzeri che desiderano sostenere l’ampliamento del fotovoltaico sui tetti degli edifici pubblici attraverso una soluzione di crowdfunding. Con il sostegno di AMAG Leasing AG, già alla fine dello scorso anno Clyde ha fatto un investimento di quasi un milione di franchi in dieci progetti solari di Solarify in Svizzera.

Lo scorso anno, Volton ha sviluppato un’offerta di ricarica con accesso a oltre 7000 stazioni di ricarica pubbliche offrendo la più grande copertura della rete di ricarica in Svizzera. 

In futuro, le offerte di AMAG Energy and Mobility non saranno solo digitali, ma verranno offerte anche shop-in-shop presso sedi selezionate.

Strategia per il clima sulla giusta rotta - Al fine di attuare la strategia per il clima, lo scorso anno il gruppo AMAG ha stipulato un contratto di riduzione della CO2 a lungo termine con Climeworks AG, che ha l’obiettivo, nel 2040, di eliminare in modo permanente più del 50% di emissioni di CO2 Scope 1 e 2 inevitabili. Inoltre, il gruppo partecipa anche all’ultimo ciclo di finanziamenti di Synhelion AG. Con il rapporto relativo alla sostenibilità pubblicato per la prima volta nel 2022, il gruppo AMAG ha fornito informazioni trasparenti circa lo stato di attuazione della strategia per il clima sulla base della Science Based Target Initiative (SBTi).

Il CEO di AMAG Helmut Ruhl: «Vogliamo posizionarci come fornitore leader di mobilità individuale sostenibile offrendo alla nostra clientela moderne soluzioni energetiche e di mobilità. Con Helion, Volton e Clyde offriamo una mobilità a zero emissioni di CO2 con energia elettrica «made in Switzerland». Con allride offriamo una soluzione di Mobility as a Service per complessi residenziali, aziende nonché città e cantoni. Abbiamo integrato il portafoglio di prodotti del gruppo Volkswagen con offerte rispettose di spazi e risorse che prevedono e-bike o il pioniere della micromobilità svizzera Microlino. Grazie alla nostra partecipazione in Synelion, prestiamo un ulteriore contributo alla decarbonizzazione della mobilità. Siamo entusiasti di accogliere chiunque voglia unirsi a noi lungo il nostro viaggio verso una mobilità a impatto zero».

COMMENTI
 
Maria Concetta 3 gior fa su tio
truffatori!
NOTIZIE PIÙ LETTE