Immobili
Veicoli

MOGHEGNOBira di Baröi, ecco la birra di castagne valmaggese

03.10.22 - 08:01
Sarà presentata sabato 8 ottobre in occasione di una giornata di festa che coinvolge le diverse realtà di Moghegno
La nuova birra
Bira di Baröi, ecco la birra di castagne valmaggese
Sarà presentata sabato 8 ottobre in occasione di una giornata di festa che coinvolge le diverse realtà di Moghegno

MOGHEGNO - Sabato 8 ottobre 2002 in piazza a Moghegno verrà presentata la Bira di Baröi, la birra di castagne valmaggese, realizzata grazie alla collaborazione con il Birrificio Vallemaggia e gli enti che operano nel paese: Patriziato di Moghegno, Gruppo Ricreativo Moghegno, Gruppo Attività Bambini Moghegno e Fondazione Moghegno360. 

Le castagne utilizzate per la produzione della birra provengono dalla Selva Castanile di Moghegno, valorizzata nel recente passato dal Patriziato e sono state essiccate nella Gra di Iacoméll, situata nella parte alta del nucleo e recentemente ristrutturata.

Il programma della giornata prevede a mezzogiorno una grigliata, accompagnata da una buona birra, musica con i Trii Bütt e giochi in piazza. Nel pomeriggio vi sarà la possibilità di conoscere meglio il nucleo di Moghegno e la Fondazione Moghegno360, che si sta impegnando per realizzare un progetto paesaggio a 360° nel nucleo di Moghegno.

La “Tinèra dal Liséo”, grotto con un’impressionante cantina sottoroccia, è in procinto di venir restaurato in modo conservativo, per far sì che i locali possano venir nuovamente utilizzati con lo scopo originario: la conservazione e la stagionatura di prodotti locali tipici e genuini.

Sarà possibile pure visitare la Gra di Iacómell, nella parte alta del paese. Essa verrà nuovamente caricata e accesa il prossimo 20 ottobre, grazie al contributo di numerose persone che portano le loro castagne e di tanti allievi delle scuole elementari e dell’infanzia che approfittano di quest’attività per conoscere meglio il mondo rurale e contadino che caratterizzava i villaggi della valle nel secolo scorso.

Le castagne rimarranno ad essiccare nella gra per la durata di un mese, periodo durante il quale il fuoco verrà ravvivato dal gruppo di fuochisti e coordinato dal Centro natura Vallemaggia.

Verso le 15:00 verrà dato spazio a Francesco Mariotta, che proporrà uno spettacolo in tema dal titolo “Sciodudù”, per grandi e piccini. La giornata si concluderà con l’estrazione della lotteria, attorno alle ore 16:00. Una giornata di festa, culturale e ricreativa, per conoscere meglio il territorio e il suo prodotto.

NOTIZIE PIÙ LETTE