Segnala alla redazione
LUGANO
13.01.2010 - 15:060
Aggiornamento : 24.11.2014 - 21:03

Con i piedi sul sedile ti becchi la multa

Ecco cosa mi è successo di recente su un treno TILO.

LUGANO – Settimana scorsa mi è capitata una cosa davvero strana, almeno dal mio punto di vista. Sono stato a Como da amici e al mio rientro in Ticino ero esausto. Così dopo essere salito sul treno TILO che mi avrebbe riportato a casa, a Lugano, mi sono lasciato andare a un momento di relax e senza nemmeno accorgermene ho allungato le gambe e ho appoggiato i piedi sul sedile (il treno era mezzo vuoto). Una decina di minuti più tardi è arrivato il controllore e mi ha chiesto il biglietto. Il biglietto io ovviamente ce l’avevo. Con grande sorpresa ho visto che il controllore mi stava facendo una multa. Gli ho chiesto come mai e lui mi ha risposto che era per il fatto che tenevo i piedi sul sedile. Fino a quel momento credevo che si potesse essere semplicemente ripresi per una cosa del genere, invece ho dovuto sborsare 25 franchi, una cifra non da poco essendo io studente. È vero, ho sbagliato e forse sono stato poco rispettoso nei confronti di altri potenziali viaggiatori, ma c’è bisogno di arrivare a multare per queste cose? 

Commenti
 
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 01:16:57 | 91.208.130.87