LOS ANGELES
28.10.2008 - 22:030
Aggiornamento : 24.11.2014 - 17:33

Microsoft: ecco le novità del nuovo Windows 7, successore di Vista

LOS ANGELES - Dall'inizio del prossimo anno gli utenti di Pc potranno testare una versione 'beta'del nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows 7. Rispetto a Vista, il sistema uscito nel 2007 che ha lasciato molti insoddisfatti, il colosso di Redmond ha detto che verrà ridotta la quantità di avvisi che appaiono sullo schermo per segnalare pericoli, anche minori, di attacchi informatici ai computer.

"Avevamo tutte le migliori intenzioni di aiutare a mettere in sicurezza la piattaforma dei Pc ancora di più, in particolare per i nuovi utenti che devono essere protetti", ha detto Steven Sinofsky, un vice direttore generale della divisione Microsoft Windows. "Nonostante i difficili cambiamenti che abbiamo introdotto - ha aggiunto - abbiamo fatto progredire l'ecosistema, rendendolo più sicuro per i consumatori".

Windows 7 punterà anche sulle funzionalità 'touch screen', con cui è possibile controllare il computer semplicemente toccando lo schermo. Per questo sono state sviluppate applicazioni con cui anche i programmi non disegnati specificamente per il touch screen possono essere utilizzati parzialmente per quello scopo.

Julie Larson-Greene, un vice direttore generale di Microsoft, ha ammesso che alcuni dei cambiamenti introdotti con Vista avevano senso per chi ha disegnato il software ma non sono stati testati pienamente sugli u

In Windows 7 sono state tolte molte funzionalità considerate ridondanti e introdotti sistemi che secondo Microsoft renderanno più semplice l'organizzazione di file, siti Internet e programmi utilizzati di frequente. Una nuova funzione annunciata si chiamerà "libraries", con cui Windows saprà riconoscere file da un altro Pc, da un hard disk estermo e dai computer di una rete. Microsoft afferma inoltre di aver aumentato al velocità del sistema e ridotto la quantità di memoria necessaria per farlo funzionare. La società ha diffuso copie di una versione "pre beta" di Windows 7 ai programmatori che hanno partecipato ad una conferenza a Los Angeles, e ha detto che l'inizio del 2009 è l'obiettivo per la diffusione del beta vero e proprio, mentre il lancio del sistema finito e su larga scala è previsto per il 2010.



ATS
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 07:33:01 | 91.208.130.89