Ti-Press
LUMINO
28.01.2020 - 22:560

«Lumino: sostenibile e a misura di chi ci vive»

Presentate le liste dei Socialisti, Verdi e Indipendenti di Lumino

LUMINO - Il gruppo Socialisti, Verdi e Indipendenti di Lumino ha presentato lunedì 27 gennaio le liste per le elezioni comunali sia per il Municipio sia per il Consiglio comunale.

Per il Municipio i candidati sono Mario Baranzini e Franz Bolliger. Per il Consiglio comunale Mario Baranzini, Franz Bolliger, Katia Carobbio Hernandez Pita, Massimiliano De Stefanis, Ivo Gentilini, Aldo Ghielmetti, Matteo Guscetti, Camilla Hernandez Pita e Andrea Persico. Trentacinque persone hanno firmato come proponenti; i primi firmatari sono Marina Carobbio e Franco De Gottardi.

«Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione alle attività del nostro gruppo - hanno comunicato i Socialisti, Verdi e Indipendenti di Lumino - e del fatto che, pur non presentando liste complete, candidiamo delle persone competenti, disponibili e in grado di assumere il ruolo di municipale o di consigliere comunale. Il nostro obiettivo è quello di mantenere il seggio in Municipio e di aumentare il numero di deputati in Consiglio comunale che è attualmente di cinque rappresentanti. Un obiettivo realizzabile considerati i successi ottenuti con alcune nostre proposte nell’arco della legislatura (a titolo d’esempio citiamo il congedo paternità per i dipendenti comunali, ma anche la necessità di attuare la mozione per strutture di accoglienza famiglia-lavoro) e gli ottimi risultati conseguiti alle elezioni federali, che hanno contribuito a rafforzare il fronte rosso-verde a Berna e ad eleggere la nostra concittadina e membro del gruppo, Marina Carobbio Guscetti al Consiglio degli Stati.

«Il seggio in Municipio - hanno proseguito - è oggi detenuto dal municipale Franco De Gottardi che dopo vent’anni anni di politica comunale non si ripresenta e al quale vanno i nostri più grandi ringraziamenti. È infatti grazie a Franco De Gottardi se Lumino ha potuto essere il primo comune ticinese ad ottenere il riconoscimento “Città dell’energia Gold”, portando avanti una politica lungimirante nell’ambito del risparmio e risanamento energetico, che intendiamo continuare anche in questa legislatura. Un ringraziamento va pure a Tiziana Soldini De Gottardi, attuale consigliera comunale già presidente del Consiglio comunale, che pure non si ricandida. Il gruppo in precedenza era noto come “gruppo della sinistra”. Il cambiamento di nome è stato deciso per avere una connotazione chiara e in linea con gli obiettivi di rafforzamento dello sviluppo sostenibile del comune di Lumino, rispondendo nel contempo ai bisogni della cittadinanza con strutture per la conciliabilità tra famiglia e lavoro, per le persone anziane, per afforzare la mobilità lenta e l’uso parsimonioso delle risorse».

Nelle prossime settimane verranno presentate nel dettaglio le proposte, così come un programma di attività.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 15:57:22 | 91.208.130.89