PLATERO Y YO
"Platero y yo" in scena giovedì al Teatro Foce di Lugano.
LUGANO
19.02.2020 - 06:000

"Platero y yo" in scena giovedì al Teatro Foce

È una delle opere più popolari del poeta spagnolo Juan Ramon Jimenez, Nobel per la letteratura nel 1956

LUGANO - "Platero y yo", una delle opere più popolari del poeta spagnolo Juan Ramon Jimenez, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1956, va in scena giovedì 20 febbraio al Teatro Foce di Lugano.

Sulle note del compositore Mario Castelnuovo-Tedesco ispirate al poemetto, gli attori del Collettivo minimo giullari di Gulliver e della Compagnia Teatrale Cittadella Lugano narrano la storia di un’amicizia tra il pastore/poeta e lo spirito dolce di un asinello moresco, attraverso un viaggio nei paesaggi agresti della vecchia Andalusia. L'unione tra i due protagonisti rappresenta simbolicamente il desiderio di riappacificazione con la natura, ma soprattutto c’è la forza dell’asinello di condurre il poeta aiutandolo, a riscoprire l’amore per la vita. Il poeta si identifica in Platero, cercando la serenità nei luoghi della giovinezza, per le strade di Moguer. Quando un vento gelido annuncia la partenza di Platero in un altro incantevole posto, il poeta ritrova il suo essere e arriva a comprendere il senso della vita.

Regia di Gerardo Placido, con Manuele Colacci, Valentina Londino, Gregorio Cadarso Mateos, Larisa Criscenti e Alessia Coldesina. Per tutti, dai 5 anni. Durata di un'ora.

Prevendita su Biglietteria.ch.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:47:56 | 91.208.130.86