Sabato al Teatro Foce va in scena "Piccoli universi sentimentali".
LUGANO
08.05.2019 - 06:000
Aggiornamento : 09.05.2019 - 17:05

Sabato e domenica con il Festival Il Maggiolino

Due gli eventi dedicati ai più piccoli al Teatro Foce: prima "Piccoli universi sentimentali", poi "Susina"

LUGANO - Durante il week-end al Teatro Foce si svolgono due spettacoli del Festival Il Maggiolino - Teatro, danza, Arte e Musica per la Prima infanzia. Sabato 11 maggio va in scena "Piccoli universi sentimentali", mentre domenica 12 maggio la storia di "Susina". 

"Piccoli universi sentimentali" vuole avvicinare gli spettatori all’osservazione dell’infinitamente piccolo per scoprire che «le cose di ogni giorno nascondono segreti per chi li sa guardare ed ascoltare», come diceva Gianni Rodari. I bambini disegnano uccelli che sembrano pesci e pesci che sembrano uccelli. Questa idea che i bambini ci donano sarà la traccia che lo spettacolo seguirà per portarci in un mondo al contrario: le stelle per terra e in alto peperoni, cipolle e foglie autunnali. Ciò che sta in alto starà in basso e viceversa. Agiremo nel mondo di mezzo, tra cielo e terra costruendo piccoli universi sentimentali. Il personaggio si ritroverà in un sogno dove il suo sguardo sarà meravigliato, pieno di stupore e curiosità. Un luogo dove il tempo è sospeso e non scorre. Uno spettacolo fatto dei silenzi e dei sorrisi di un’esploratrice dell’anima. Spettacolo poetico per tutti dai 3 anni a cura di Teatro Pan. Con Cinzia Morandi, scene e costumi di Giulia Marchiaro e Pietro Marchiaro, musiche e luci di Matteo Catalano. Idea e regia di Antonio Catalano.


Domenica invece tocca a "Susina", sempre per il Festival Il Maggiolino.

"Susina" è la proposta di Teatro delle marionette degli Accettella. C’era una volta un mattino e proprio quel mattino, proprio quello là ... Susina, una ragazzina che veste solo di viola, preparandosi per uscire, trova nella borsetta un piccolo seme. È l’inizio di un viaggio davvero speciale nel quale, attraverso il gioco con le ombre, Susina incontra molti personaggi a cui ogni volta fa un dono e da cui riceve sempre in cambio qualcosa che è l’evoluzione del suo dono. Attraverso la condivisione diventa possibile la trasformazione. La storia di Susina è la storia di
una bambina che cresce, che si affaccia giorno dopo giorno alla vita, di cui quel piccolo seme, da cui tutto ha inizio, è simbolo premonitore. Susina è una fantasticheria, un gioco di bambini attraverso il quale s’intende raccontare la meraviglia della curiosità, il gusto della scoperta.
Spettacolo poetico per tutti dai 3 anni di e con Silvia Grande e Stefania Umana, sagome e oggetti di Aurora Buzzetti e luci di Roberto De Leon. Tratto da “Susina” di Marguerite Fatus.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 02:00:38 | 91.208.130.85