Lo spettacolo "Planiamo attraverso la nebbia" andrà in scena domenica 28 aprile al Teatro Foce di Lugano.
LUGANO
24.04.2019 - 12:000

C'è “Planiamo attraverso la nebbia” al Teatro Foce

Appuntamento domenica con lo spettacolo del progetto “La bottega del teatro” dell'Associazione Giullari di Gulliver

LUGANO - Domenica 28 aprile alle 18 il Teatro Foce di Lugano ospiterà il nuovo appuntamento della rassegna Home - Family: “Planiamo attraverso la nebbia”. Nello spettacolo del progetto “La bottega del teatro” dell'Associazione Giullari di Gulliver alcune streghe predicono a Macbeth che diventerà re. Egli crede a questa profezia e, accompagnato nell’impresa dalla moglie, fa di tutto per raggiungere il trono. Ma una volta diventato re, Macbeth non trova pace e la carneficina continua. Nello spettacolo emergono il movimento, il lavoro corale e un aspetto comico che si contrappone alla tragica stupidità morale di Macbeth. E questa caratteristica del personaggio è, ahinoi, di estrema tragica attualità.

Con: Anna Abrham, Edoardo Albisetti, Jafari Hossein Ali, Seid Ali, Elia Bernardi, Theo Bernardi, Michael Bernasconi, Agata Bervini, Sandro e Matilde Bonini-Crivelli, Antonello Cecchinato, Ariele Conforti, Aman Hayleslasie, Mahdia Mansouri, Axmed Cabdillahi Murad, Mia Ostinelli, Laura Ponti, Meri Tesfalem, Emma Tognola. Regia di Prisca Mornaghini e Antonello Cecchinato.

Del progetto “La bottega del teatro” dell’Associazione Giullari di Gulliver fanno parte alcuni partecipanti e animatori della Colonia teatrale Lazzi di Luzzo, altri giovani ticinesi interessati al teatro e 6 giovani immigrati (provenienti da Eritrea, Afghanistan e Somalia). In totale la compagnia è composta da 22 giovani, guidati dai registi Prisca Mornaghini e Antonello Cecchinato.
Il progetto è iniziato nel settembre 2018 grazie al sostegno del Percento culturale Migros e dalla Commissione federale della migrazione CFM.

L’associazione Giullari di Gulliver è nata nel 1992 in seguito ad un’esperienza itinerante di teatro presentata in varie colonie estive del Canton Ticino. Da allora, le proposte si sono arricchite, spaziando dai soggiorni estivi per bambini e adolescenti ai vari gruppi di teatro. Queste diverse esperienze hanno creato una rete di conoscenze e collaborazioni molto preziose, tra le quali la collaborazione con l’associazione cultura popolare di Balerna (ACP) per la realizzazione del Festival Internazionale di Narrazione. L’obiettivo principale della nostra associazione consiste nel promuovere e sostenere attività di tipo creativo ed espressivo, in collaborazione con scuole, istituti, associazioni e società, in modo da rivolgerci a tutte le fasce d’età.

Prevendita su Biglietteria.ch.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-24 09:31:20 | 91.208.130.86