www.cieltanner.ch
ASCONA
04.12.2014 - 06:000
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Viaggiare con mente, corpo e anima al Teatro San Materno

Venerdì 5 dicembre, alle ore 20.30, andrà in scena lo spettacolo della coreografa Laura Tanner Migratio

ASCONA - Il Teatro San Materno di Ascona presenta venerdì 5 dicembre, alle ore 20.30, lo spettacolo della coreografa Laura Tanner Migratio, passage d’un lieu à l’autre.

Di che cosa parliamo quando parliamo di viaggio? Da questa domanda è partita la ricerca artistica di Laura Tanner, che ha iniziato a riflettere sul significato del termine lavorando sulle sue diverse accezioni, cercando di capire quale tipo di immaginario venga alla ribalta a partire da questo tema; un orizzonte legato alla scoperta, ai nostri sogni di esploratori che abbiamo coltivato sin dall’infanzia, al mito dell’uomo coraggioso che si imbarca in mare, ma anche all’ineludibile bisogno di libertà e giustizia che ciascuno di noi coltiva nel più profondo del suo cuore.

Le parole trovate attorno al tema del viaggio sono state analizzate attentamente, scavate con vigore per arrivare all’osso, e hanno composto un materiale linguistico d’appoggio sul quale è nato il lavoro degli interpreti, che è andato soprattutto in direzione dell’astratto, dell’immateriale, anche del non-sense. Queste parole, insieme, hanno creato un tessuto, una musica, un’armonia di base che ha permesso la nascita della gestualità e della coreografia…

Un viaggio verso territori sconosciuti, perché quante volte il viaggio diventa naufragio? Emigrare, trasferirsi da un luogo all’altro, viaggiare con la mente: tutti sono coinvolti in questa costruzione non solo coreografica, ma anche di senso. Uno spettacolo che permetterà a tutti di ricordare l’importanza della ricerca, intesa a vari livelli.

Interpreti - Coreografia e scenografia: laura tanner/interpretazione: ismael oiartzabal, erin o’reilly, frank kohler/produzione: compagnia laura tanner

Laura Tanner - Coreografa, danzatrice e pedagogista, Laura Tanner vive e lavora a Ginevra. Ha fondato nel 1993 la sua compagnia. Alla base del suo lavoro ci sono l’improvvisazione e la costruzione di piccoli movimenti ripetuti e giustapposti; lo scopo è risvegliare l’immaginazione e le emozioni. La danza per Laura Tanner è una forma di meditazione, un lavoro da fare prima di tutto col corpo. Prima di migratio, ricordiamo gli spettacoli Entre-deux, Lear, Pièces bleues, 50 minutes avec elles, Errances e Mama rose.

Prenotazioni - Tramite segreteria telefonica: +41(0)79 646 16 14. Online: www.teatrosanmaterno.ch. Biglietti: Fr. 25.- (Fr. 20.- per detentori carta AVS, studenti e membri dell’Associazione e-venti culturali; entrata libera giovani fino ai 16 anni e giornalisti/e accreditati/e)

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 11:13:12 | 91.208.130.87