CANTONE
24.05.2014 - 07:300
Aggiornamento : 25.11.2014 - 03:54

Vino, musica e teatro. Un altro week-end da gustare

La nostra selezione di eventi per il fine settimana

LUGANO - Dalle Cantine Aperte al concerto di Fiorella Mannoia o Celestino, passando per i consueti appuntamenti con il teatro, le varie rassegne e la musica classica. Come sempre, insomma, sono numerosi gli appuntamenti da non perdere per questo fine settimana. L'invito, d'altra parte, resta sempre lo stesso: non resta che scegliere!

 

Gli appuntamenti:

 

SABATO

Mendrisiotto

  • È giunta finalmente l'ora, anche quest’anno, dell'evento all’insegna della scoperta, dell’incontro e dell’emozione, che coinvolgerà migliaia di appassionati in tutto il cantone sabato 24 e domenica 25 maggio 2014, dalle ore 10.00 alle 18.00. Ticinowine, l’Ente per la Promozione della Vitivinicoltura Ticinese, propone "Cantine Aperte 2014", giunto alla sua 16a edizione con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico. L’evento ticinese di svolgerà in contemporanea con l’analoga iniziativa italiana del “Movimento Turismo del Vino” . Le aziende vitivinicole che partecipano a Cantine Aperte 2014 saranno ben 65. Un importante successo di adesione, a testimonianza di quanto l’iniziativa sia giudicata importante dai produttori per promuovere il settore, fiore all’occhiello nel contesto delle filiere agro-alimentari del Canton Ticino. Da sottolineare pure l’intensa frequentazione di enonauti provenienti dalla vicina Lombardia, grazie all’ormai decennale collaborazione con il Movimento del Turismo del Vino Lombardo.
  • Come annunciato, nel 2014 Maribur ha rinnovato le sue proposte, ma il momento centrale della rassegna rimane come sempre il fine settimana del 24 e 25 maggio nelle corti del nucleo di Stabio: sabato 24, un “aperitivo” col progetto dello Spupazzalibro, delle giovani malcantonesi Sonia Vicari Polli e Chiara Lozzi, seguito dallo spettacolo serale. In collaborazione con l'associazione Musica nel Mendrisiotto, sarà ospitata la Compagnia ravennate Drammatico Vegetale, affiancata dall'Ensemble Mosaici Sonori - composta da sei elementi - che metteranno in scena la Storia di Babar l'elefantino con le tecniche del teatro d'ombra e d'attore.

Luganese

  • Un nuovo appuntamento con la grande canzone d’autore: il concerto di Fiorella Mannoia, sabato 24 maggio alle ore 20 al Casinò Campione d’Italia. Sarà un vero evento perché la cantante romana ripercorrerà quasi trent’anni di carriera accompagnata dalla band composta da Carlo Di Francesco (percussioni e direzione musicale), Diego Corradin (batteria), Luca Visigalli (basso), Davide Aru (chitarre) e Fabio Valdemarin (pianoforte), mentre il Salone delle feste della casa da gioco si conferma la più accogliente ed elegante delle cornici, al nono piano del Casinò, con il panorama del Ceresio come fondale suggestivo.
  • Serata da non perdere, questo sabato, al Living Room di Lugano con Jay Haze. Difficile riassumere la decennale carriera musicale di Jay Haze, ma proviamo a farne un concentrato: produttore, DJ e padrone di due etichette. Sia quando lavora in studio che quando lo troviamo dietro ai piatti in un club, gli riesce sempre facile far reagire le persone. Jay ha lasciato Philadelphia attorno al 2000 per trasferirsi a Berlino dove ha registrato le sue due etichette TuningSpork e Contexterrior, e attualmente vive in Brasile. Le sue session in studio con Ricardo Villalobos ci hanno donato capolavori come “The Darkest Disco” o “Mellow Dee”. Da sempre un aspro critico della dilagante produzione di musica elettronica di bassa qualità, con le sue etichette e i suoi psuedonimi “Fuckpony” e “Sub Version”, ha fatto del suo meglio per mostrare ai suoi contemporanei come questo genere di lavoro si suppone debba essere fatto..
  • Nuova settimana all'insegna della musica, in quel del Temus di Serocca d'Agno. Sabato 24, sarà live grazie al concerto delle Parole Perse, special guest dj Serpentine (link). La lineup è un collettivo forte dell’esperienza che i musicisti si sono costruiti negli anni in seno ad altri progetti. L’intreccio di idee dà vita a un post metal ibridato da dinamica e ambienti della musica psichedelica e progressive degli anni settanta.
  • Musica e danza sono le protagoniste, questa settimana, allo Studio Foce di Lugano. Sabato 24 maggio alle 21:00, la Rassegna Jazz presenta Marc Perrenoud Trio (link). Il giovane pianista e compositore svizzero è considerato uno dei migliori musicisti della sua generazione.
  • Lo spettacolo “I fisici”, di Friedrich Dürrenmatt, sarà in scena al Teatro Foce di Lugano sabato 24 maggio alle 20.45. L’opera rappresenta sicuramente uno specchio delle tematiche contemporanee, sia per quanto riguarda il quesito delle fonti energetiche – e della loro influenza sull’ambiente – che per quanto concerne il ruolo e le responsabilità della scienza e dello scienziato nei confronti dell’umanità. La commedia grottesca, scritta nel 1962, narra di un fisico nucleare, Möbius, che scopre “la formula universale per il sistema di tutte le scoperte” e per evitare che la formula capiti nelle mani sbagliate si vede costretto a farsi internare in una clinica psichiatrica. La dottoressa Mathilde Von Zahnd, proprietaria della clinica, è l’unica vera folle. Il piano umano che si dispiega all’interno dell’opera presenta personaggi lacerati, imbrigliati da continui giochi di ruolo e continuamente costretti a mentire.

Locarnese

  • Quello del 24 maggio è un altro incredibile sabato notte per il Vanilla Club di Riazzino. Si festeggeranno i 37 anni di radio di RTO, emittente privata di successo grazie alla sua musica, le sue news e i suoi djs. Come ospite della serata interverrà il dj più in vista in questo momento del panorama televisivo italiano: Gabry Ponte (link).
  • Ha preso il via all'aeroporto di Locarno il campionato svizzero di acrobazia in aliante (link). La gara si svolge per la prima volta nella Svizzera italiana, grazie all'organizzazione del Gruppo Volo a Vela Ticino, all'interno della manifestazione Cielo Aperto. La gara durerà fino al 24 maggio (con possibilità di competere, in caso di necessità, anche il 25 maggio).
  • Sta suscitando interesse e curiosità l'esposizione "Auto e moto d'epoca nelle corse!" (link) allestita presso il centro commerciale di Tenero fino al 30 maggio 2014. Sabato 24 maggio, oltre alla scelta di particolarissimi veicoli da corsa, si potranno ammirare altri mezzi d'epoca che per l'occasione si daranno appuntamento nella nostra regione.
  • Sabato 24 maggio, al Teatro Paravento di Locarno (ore 20), culturAll presenta "Karnatik & Hindustani", musica classica dell'India. Per oltre cinquemila anni nel subcontinente indiano si è praticato il canto nei templi, come descritto nella letteratura vedica, dando così origine alla musica classica. Questa musica ha visto numerosi cambiamenti con il passar del tempo. Molti cambiamenti sono avvenuti con il succedersi delle epoche, con il lavoro di ricerca di studiosi e di coloro che praticavano la musica, e alcuni cambiamenti avvennero per l’influenza di altre culture.

Bellinzonese

  • Ancora musica in quel del Garage Music di Castione. La serata di sabato sarà scandita dal ritmo inconfondibile di Clementino (link), affiancato dai Guest Ticinesi e di Muzik4people.
  • Sabato 24 maggio al Teatro Sociale di Bellinzona e domenica 25 maggio al Teatro Foce di Lugano, sempre alle ore 11.00, si concludono i Concerti Aperitivo. Per i bambini dai 4 ai 7 anni vi ancora la possibilità di partecipare al divertente atelier musicale a cura del Conservatorio della Svizzera italiana, che si svolge in parallelo al Concerto.

DOMENICA

Mendrisiotto

  • Domenica 25 maggio dalle 9.00 in avanti, al campo di calcio di Castel S.Pietro (all’altezza di Corteglia), si terrà la nona edizione del torneo di calcio dei Centri Giovani Momò. Le squadre in gioco, formate dai frequentatori dei quattro centri partecipanti saranno otto; inizialmente si sfideranno tutti contro tutti, questo in particolare perché ci sono anche delle squadre miste, formate da ragazzi che frequentano più di un solo centro giovani. A maggior ragione questa giornata sarà all’insegna del divertimento e del fair play.
  • Come annunciato, nel 2014 Maribur ha rinnovato le sue proposte, ma il momento centrale della rassegna rimane come sempre il fine settimana del 24 e 25 maggio nelle corti del nucleo di Stabio: il programma di domenica sarà denso e ricco di proposte: tornano per l'occasione il danese Alex Barti e Laura Kibel, con la sua particolare tecnica si animazione dei burattini con piedi, gambe e ginocchia. Ancora dall'estero, la Compagnia malagueña Ángeles de trapo; con Viajeros del carrusel racconteranno il meraviglioso mondo dei personaggi della suite Carnevale degli animali di Camille Saint Saëns attraverso musica dal vivo, teatro visuale, clownerie e marionette meccaniche. Ritorna anche il Théâtre des marionnettes de Genève, a chiudere la rassegna per i più piccoli Anch'io a Teatro, con la loro ultima produzione Nota Bébé. Ma elencarli tutti sarebbe troppo lungo, perciò vi invitiamo a consultare il programma, disponibile anche sul sito www.maribur.ch, dove potrete partecipare ad un concorso on line. Non mancheranno il mercatino e l'animazione e, a chiudere, uno spettacolo in piazza con artisti di strada.

Luganese

  • Musica e danza sono le protagoniste, questa settimana, allo Studio Foce di Lugano. Domenica 25 maggio invece, consueto appuntamento con i concerti aperitivo proposti dall'Orchestra della Svizzera italiana. Mentre i grandi ascoltano il concerto, i bambini possono seguire un atelier musicale a cura del Conservatorio della Svizzera italiana. Il concerto si terrà al Teatro Foce.

Locarnese

  • Grande ritorno a Locarno per la prestigiosa compagnia di danza “Cinevox Junior Company”, che domenica 25 maggio 2014 alle ore 18, presenterà al Teatro Kursaal la magia della favola di Cenerentola con la musica di Sergej Prokovjew. Ogni anno propone uno spettacolo di grande qualità artistica con un ensemble multiculturale di 25 giovani ed eccezionali talenti professionisti, provenienti da tutto il mondo. La favola di Cenerentola viene rappresentata in tre versioni: tre coreografie e interpretazioni, una neoclassica, una contemporanea e una bizzarra, su di un tema di grande attualità quale l’emarginazione.
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 08:48:46 | 91.208.130.86