ULTIME NOTIZIE Agenda
CANTONE
2 gior
Niente OSI in Auditorio domani
Si riprende giovedì 28 gennaio con il flautista Maurice Steger
ASCONA
4 gior
JazzAscona a tutto ottimismo: annunciate le date per il 2021
Il festival "blocca" le date dal 24 giugno al 3 luglio per la sua 35esima edizione
LOCARNO
1 sett
Corti tutti da vedere (e gratis) a febbraio sul sito del Pardo
Torna la rassegna “Locarno Short Weeks” con 22 pellicole, una al giorno, a partire dal primo del mese
BELLINZONA
1 sett
250 parole per riempire un teatro vuoto
Flavio Stroppini ci proverà giovedì 14 gennaio al Teatro Sociale Bellinzona
LUGANO
1 sett
Ritorna OSI in Auditorio
Si parte con Oliver Schnyder, pianista e direttore in due capolavori di Mozart
FRANCIA
2 sett
Il Festival di Cannes si farà, ma forse slitta a giugno-luglio
Per il momento le date confermate restano alla metà di maggio
SOLETTA
2 sett
Giornate cinematografiche, online ma complete
Il nuovo sito web permetterà di non fare ricorso a un'edizione ridotta
CANTONE
3 sett
Giubileo dei 10 anni per il Circo ticinese Magic
Artisti da tutto il mondo si esibiranno sotto il tendone del circo ticinese
BELLINZONA
4 sett
Spettacoli rinviati e annullati al Teatro Sociale
Altri eventi risultano momentaneamente in sospeso. Ecco tutta la lista aggiornata
LOCARNO
1 mese
Il Pardo ha annunciato il nome di chi dirigerà Locarno Pro
Ovvero l'area del Locarno Film Festival dedicata ai professionisti del settore. Si tratta di Markus Duffner
LUGANO
1 mese
Il Concerto di Natale dell'OSI si fa, anche con il Covid
Porte chiuse al LAC ma ci sono la diretta radiofonica e il videostreaming
LUGANO
21.10.2019 - 12:000

Tutto pronto per la nona edizione di PiazzaParola

Il festival di letteratura e società si svolgerà a Lugano dal 23 al 27 ottobre

LUGANO - Prenderà avvio martedì 22 ottobre – con l’anteprima alle ore 20.30 al Cinema Iride di Lugano e la proiezione di “Frankenstein Junior” di Mel Brooks – la nona edizione di PiazzaParola, il festival di letteratura e società che si terrà a Lugano – nella Hall del LAC - dal 23 al 27 ottobre.

Come ogni anno, il programma prende vita da un classico della letteratura internazionale. Grande protagonista di questa edizione sarà Frankenstein, figura letteraria che, per la sua originalità e la sua straordinaria attualità, è considerata un’icona della modernità. Scritto da un’aristocratica inglese all’epoca appena diciannovenne, Mary Shelley, moglie del grande poeta romantico Percy Shelley, “Frankenstein ovvero il Moderno Prometeo” è stato pubblicato nel 1818 e ristampato migliaia di volte, continuando ad offrire sempre nuovi e molteplici spunti di riflessione.

Temi del Festival - PiazzaParola andrà alla riscoperta del romanzo gotico e del ruolo delle scrittrici nella nascita e nello sviluppo di questo genere letterario, di cui Mary Shelley fu una sorta di antesignana. Si parlerà del concetto di bellezza - e dei suoi opposti: l’orrido e il difforme. Ci si interrogherà sul mostruoso insito nell’umano: perché Frankenstein può essere letto come il catalogo di tante umane paure, prima tra tutte la paura del diverso. E sui timori che suscita ancora ai giorni nostri lo strapotere della scienza e dei molti pericoli e rischi che la ricerca scientifica, e ogni tipo di progresso, comportano. Si parlerà anche di robotica e intelligenza artificiale, temi di grandissima attualità: il personaggio creato da Mary Shelley è infatti una sorta di robot, il primo della storia.

Ospiti - Scrittrici e scrittori, saggisti, giornalisti e scienziati esploreranno varie possibili interpretazioni di questa magnifica opera, straordinariamente ricca di significati: tra gli altri, la scrittrice e critica letteraria Nadia Fusini, la psicologa Silvia Vegetti Finzi, la scrittrice Lidia Ravera, il filosofo Vito Mancuso, il giornalista e saggista Ezio Mauro, lo storico dell'architettura Cesare De Seta, il professor Gianfranco Pacchioni, chimico e ricercatore, Giovanni Pellegri, neurobiologo e divulgatore scientifico.

Oltre a importanti esponenti del mondo letterario e scientifico italofono, PiazzaParola proporrà anche quest’anno una rosa di scrittori e scrittrici svizzeri di lingua tedesca, francese e romancia. Tra i rappresentanti delle letterature svizzere ci saranno in particolare la vincitrice del Gran Premio svizzero di letteratura 2019, Zsuzsanna Gahse, la vincitrice del Premio svizzero di letteratura Christina Viragh, la scrittrice Isabelle Flükiger, nonché due esponenti dell’area culturale romancia: Rico Valär e Gianna Olinda Cadonau.

Rassegna cinematografica - Oltre agli incontri con gli ospiti, PiazzaParola proporrà anche una rassegna cinematografica - realizzata in collaborazione con luganocinema93 – che riproporrà alcuni dei classici della cinematografia ispirati al personaggio di Frankenstein: dopo il primo film del ciclo, anteprima di PiazzaParola 2019, “Frankenstein Junior” di Mel Brooks il 22 ottobre, gli altri titoli in programma: “Edward mani di forbice” di Tim Burton (29 ottobre), “Blade Runner: the final cut” di Ridley Scott (5 novembre), “Her” di Spike Jonze (12 novembre), “Mary Shelley’s Frankenstein” di Kenneth Branagh (19 novembre).

L’evento è realizzato in coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura, nell’ambito del progetto LAC edu.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-22 23:29:03 | 91.208.130.85