Depositphotos
ASCONA
13.03.2019 - 17:300

Gli Eventi letterari Monte Verità "invadono" le scuole

Gli autori che parteciperanno alla kermesse incontreranno le giovani generazioni

ASCONA - Le ultime novità della settima edizione degli Eventi letterari Monte Verità, in programma dall'11 al 14 aprile, sono state annunciate oggi nel corso della conferenza stampa tenutasi ad Ascona. Protagonisti della settima edizione non saranno esclusivamente tanti autori di successo internazionale: puntando sullo scambio diretto tra gli scrittori ospiti e le giovani generazioni, gli Eventi letterari hanno avviato un calendario di incontri in varie scuole, per un confronto sulla letteratura come esperienza vissuta.

David Grossman porterà ai bambini delle elementari di Ascona i suoi racconti per l’infanzia, che verranno letti e commentati insieme. Prendendo spunto da "I viaggi di Gulliver", Roberto Piumini e Maria Pia Mazza guideranno un laboratorio di lettura, scrittura e animazione teatrale con un gruppo di allievi delle scuole medie locarnesi, che si concluderà con uno spettacolo domenica pomeriggio al Monte Verità. Marco Malvaldi sarà invece al liceo del Collegio Papio di Ascona per raccontare la vita e la personalità di Leonardo da Vinci, protagonista del suo ultimo romanzo giallo "La misura dell’uomo".

Anche i partecipanti del Cenacolo Monte Verità, con il loro mentore Prisca Agustoni, terranno un incontro-lettura presso alcune classi del Liceo di Locarno. Da quest’anno il Cenacolo si avvale inoltre della collaborazione dell’Università della Svizzera italiana coinvolgendo studenti e professori.

Poi c'è il Premio Enrico Filippini, il riconoscimento a chi opera nel mondo dei libri con coraggio e spirito innovativo: quest’anno andrà a La nave di Teseo, la casa editrice fondata nel 2015 a Milano da Umberto Eco e Elisabetta Sgarbi. Lo scrittore Roberto Cotroneo consegnerà il premio a Elisabetta Sgarbi.

In programma anche un omaggio a un Gigante della letteratura svizzera: in occasione del centenario del Premio Nobel per la letteratura a Carl Spitteler, l’unico svizzero ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento, gli Eventi letterari prevedono un incontro con Fabio Pusterla e Adolf Muschg per rievocare l’importante "Discorso sulla neutralità", oggetto di un volume pubblicato in edizione francese (Éditions Zoé), tedesca (Rotpunktverlag) e italiana (Edizioni Casagrande).

Ricordiamo gli altri ospiti già annunciati: Alessandro Baricco, Corrado Bologna, Adeline Dieudonné, David Grossman, Marco Malvaldi, Mario Martone, Laura Morante, Melinda Nadj Abonji e Peter Schneider.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-23 22:45:52 | 91.208.130.86