ASCONA
26.03.2015 - 10:100
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

“Utopia e memoria”: artisti internazionali al Monte Verità

Dal 26 al 29 marzo 2015 torna la terza edizione del festival letterario

ASCONA - Dal 26 al 29 marzo 2015, il Monte Verità – uno dei luoghi più magici e visionari del mondo – diventa ancora una volta il punto d’incontro di scrittori e artisti noti a livello internazionale. In questa terza edizione del festival letterario, le conferenze, letture, discussioni e rappresentazioni artistiche ruoteranno intorno al tema “Utopia e memoria”: quanti ricordi servono per sviluppare nuove utopie? Quante utopie personali e politiche mai realizzate giacciono nella nostra memoria? Che cosa significa l’elaborazione dei ricordi per la creazione letteraria?

Joachim Sartorius, direttore artistico del festival, insieme a Irene Bignardi e Paolo Mauri ha sviluppato il programma che tra i suoi ospiti annovera il premio Nobel Orhan Pamuk e la ballerina e coreografa di fama mondiale Sasha Waltz, che si esibirà con la percussionista Robyn Sculkowsky. Saranno anche presenti Jérôme Ferrari, Thomas Hürlimann, Paolo Giordano, Barbara Vinken, Terézia Mora, Paolo di Stefano, Fabio Pusterla, Isabelle Sbrissa, Raphael Urweider, Iso Camartin, Georg Kohler, Michel Deguy, Raoul Schrott e Jean-Philippe Toussaint.

Sabato avrà luogo il conferimento del premio Enrico Filippini: ne sarà insignita Renata Colorni, traduttrice di Sigmund Freud e Thomas Mann e direttrice editoriale della più importante collana di classici in Italia, “i Meridiani Mondadori”. Sarà Claudio Magris a tenere la laudatio.

La manifestazione chiuderà domenica con un evento di Youtopia, il festival dedicato ai giovani: il concerto del musicista svizzero Nik Bärtsch con la sua band Ronin.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 17:34:40 | 91.208.130.85