Salmo e Ultimo: i protagonisti della rassegna.
CANTONE
12.06.2019 - 12:000

In Piazza Grande al Connection Festival

Due concerti attesissimi, quelli della seconda edizione del Connection Festival in programma venerdì e sabato in Piazza Grande a Locarno

LOCARNO - Venerdì, infatti, approderà sul palco il rapper italiano Salmo, reduce dalla realizzazione del suo ultimo album, “Playlist” (Sony Music), dato alle stampe allo scoccare dello scorso mese di novembre. Un disco in cui troviamo svariate collaborazioni di amici e colleghi, ovvero di Fabri Fibra in “Stai zitto”, di Nitro in “Dispovery Channel”, di Sfera Ebbasta in “Cabriolet”, di Coez in “Sparare alla Luna” e, infine, di Nstasia in “Il cielo nella stanza”.

A proposito della collaborazione con Sfera Ebbasta, a rockol.it in occasione dell’uscita del disco Salmo aveva spiegato: «È figo perché siamo l’uno l’opposto dell’altro. Sono giocate che ci stanno, è rap game, è fare la cosa che nessuno si aspetta. Sapevo che insieme avremmo fatto un macello proprio perché siamo una coppia improponibile».

“Il cielo nella stanza” è invece una canzone d’amore. E un pezzo del genere per il rapper sardo non è proprio all’ordine del giorno: «È un pezzo d’amore, ma un po’ volgare - ha precisato, parlando con rockol.it - Ma è l’amore ad essere volgare, in senso buono, come quando la tua signora sta lavando i piatti e tu le tocchi il culo. È reale, capito? E allora perché non descriverlo?». 

Ma Salmo non è l’unico ad approdare sul palco del Connection Festival: sabato arriverà anche Niccolò Moriconi, in arte Ultimo, che traghetterà i numerosissimi fan ticinesi dentro la sua ultima fatica discografica, “Colpa delle favole” (Honiro), uscito lo scorso mese di aprile: «Ho iniziato a focalizzarmi sul disco subito dopo la prima esperienza a Sanremo, l’anno scorso - ci ha spiegato il cantautore 23enne tre settimane fa al telefono - Alcune canzoni hanno incominciato a prendere forma durante gli in-store, durante i live. Esperienze, queste, che mi hanno portato a vivere un anno pienissimo. E quando io vivo tanto, di conseguenza, scrivo tanto...».

Info: gcevents.ch

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-18 17:55:27 | 91.208.130.86