I Saodaj.
CANTONE
13.05.2019 - 06:000

LongLake è anche World Music

Nell’ambito dell’edizione 2019 di LongLake Festival Lugano - in programma dal 28 giugno al 4 agosto -, con la World Music Experience avremo modo di gustare anche la magia delle musiche dal mondo

LUGANO - Sonorità che ci accompagneranno in un lungo viaggio da un estremo all’altro del pianeta. Sonorità tutte da assaporare, tutte da scoprire o da riscoprire.

Venerdì 12 luglio assisteremo alla performance dei Saodaj, progetto di base nella piccola isola dell’oceano indiano La Réunion.

Sabato 13 il festival ospiterà invece il trio Toko Telo, artefice di composizioni ideate sui ritmi del Madagascar meridionale.

Venerdì 19 sarà il turno del jazzista svedese Nils Berg, che guiderà il pubblico in un viaggio sonoro tra Texas e India, Bhutan e Giappone.

Sabato 20, dall’Estonia, giungeranno a Lugano le Estonian Voices, ossia un sestetto vocale capace di mantenersi in perfetto equilibrio tra jazz, classica, folk e pop.

Dopodiché, venerdì 26, sarà il momento di flamenco e bolero con gli spagnoli Juan Gomez “Chicuelo” (chitarra) e Marco Mezquida (pianoforte). Mezquida si esibirà anche il giorno successivo, sabato 27, ma impegnato con il progetto Ravel’s Dream.

A chiudere LongLake World Music Experience, il 2 agosto, giungerà alle nostre latitudini - direttamente dal Togo - Arsene Duevi, con suoni recuperati tra Africa ed Europa, tra cantautorato ed improvvisazione.

Info: longlake.ch

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 06:01:42 | 91.208.130.89