Castellinaria ha presentato la nuova edizione.
BELLINZONA
11.08.2019 - 18:110

Castellinaria si presenta a Locarno

Ospite del Pardo, il Festival del cinema giovane ha introdotto alcune delle novità dell'edizione 2019

LOCARNO - La prima conferenza stampa della 32° edizione di Castellinaria Festival del cinema giovane, che si è tenuta questa mattina presso lo Spazio RSI a Locarno, si è aperta con il graditissimo e inaspettato intervento del Presidente del Locarno Film Festival,  Marco Solari, che, ringraziando Castellinaria, ha sottolineato l'importanza dell'esistenza di questo Festival, che ha come fulcro i giovani, in una strategia globale del cinema, definendolo un centro del cinema per i giovani e un vivaio per il futuro.

Fra le diverse novità e collaborazioni dell'edizione che si sta preparando, possiamo certamente citare la creazione di un Industry Day, possibile grazie al contributo diMedia Desk. Per la prima volta, Castellinaria avrà una giornata industry rivolta ai professionisti del settore che si occupano di film per ragazzi. Il tema di questa prima giornata industry sarà lo sviluppo di sceneggiature di film per ragazzi. In questo modo Castellinaria si allinea al movimento che sta nascendo in seno a vari Festival svizzeri per ragazzi, che stanno operando per che venga aumentato il numero di film rivolti al pubblico giovane. Una giornata il cui tema verrà trattato attraverso presentazioni, workshop e masterclasses con professionisti svizzeri ed europei.

Una novità importante è anche la collaborazione con la Ticino Film Commission che, attraverso la mostra Location Ticino e dei laboratori, inizierà il pubblico ai retroscena del location scouting, ossia la ricerca di luoghi ideali per girare. Alla mostra sarà abbinato un concorso nel quale sarà chiesto alle classi di scattare una foto di una location ideale e di inviarla al Festival, accompagnata da una breve trama. Le due classi vincitrici riceveranno poi il supporto di professionisti per realizzare il loro cortometraggio.

Già proposti in passato e sospesi per un anno, si ripresentano, con una nuova formula, i Meeting One-to-One, che accolgono giovani registi da tutta Europa nel contesto di Castellincorto. A loro verrà proposto un workshop su come preparare un buon pitch, ossia come presentare un progetto in modo ottimale quando si cercano produttori e coproduttori.

Sul versante delle collaborazioni, oltre a quelle consolidate e citate nella cartella stampa, il tema del collaborare con altri Festival in Europa sta diventando sempre più importante ed interessante. Quindi, Castellinaria ne ha avviata una con il Festival delCinema Asia, Africa e America Latina (FESCAAAL) di Milano che quest'anno ha aperto una sezione dedicata ai ragazzi.
Castellinaria parteciperà inoltre al seminario organizzato in autunno dall'ECFA(l'associazione europea che riunisce i festival di cinema per ragazzi), alla quale ha aderito, che avrà come tema da una parte la possibilità di distribuire i film per ragazzi in modo che non rimangano solo nel paese di produzione e che non passino soltanto in televisione, dall'altra parte la possibilità di ragionare su quale è il compito dei festival di cinema per ragazzi legato alla percezione che se ne ha all'esterno.

A livello della programmazione è ovviamente troppo presto, ma si può già menzionare le attenzioni che Castellinaria avrà nei confronti dell'anniversario della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia, firmata nel 1989 all'ONU, nei confronti dell'ecologia che è sempre stata comunque una sottotraccia del Festival e che, grazie a Greta Thunberg, ha acquisito un'altra dimensione. Il Festival punterà su questo tema per sensibilizzare chi è già sensibilizzato, ossia i giovani, che ora si sono accorti che è in gioco il loro futuro. Si può già anche menzionare il programma della Piccola Rassegna che rende omaggio a Julia Donaldson e Alex Scheffler, rispettivamente autrice e illustratore delle storie che, grazie alla Cineteca di Bologna, si potrà presentare al pubblico più giovane, insieme ad una riflessione sulla natura con il film "La volpe e la bambina" di Luc Jacquet.

La 32° edizione di Castellinaria si terrà dal 16 al 23 novembre.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 07:17:39 | 91.208.130.89