Keystone
SVIZZERA
21.02.2019 - 10:350
Aggiornamento : 11:36

Claude Goretta è morto

Il cineasta svizzero aveva 89 anni

GINEVRA - Il cineasta svizzero Claude Goretta è morto ieri pomeriggio a Ginevra. Aveva 89 anni. Lo ha annunciato oggi la sua famiglia all'agenzia Keystone-ATS.

Claude «si è addormentato serenamente a casa sua, circondato dalla sua famiglia», ha indicato quest'ultima. Era nato il 23 giugno nel 1929 a Ginevra. Al suo attivo si contano una quarantina di film. Era anche regista televisivo, produttore e sceneggiatore.

Dopo aver lavorato presso gli archivi del British Film Institute a Londra, assieme al suo amico Alain Tanner, inizia la carriera come regista per la televisione. Dal 1958 realizza per la Télévision suisse romande (TSR) documentari e reportage per la trasmissione "Continents sans visa" e cortometraggi con un altro cineasta ginevrino, Michel Soutter.

Nel 1968 fonda la casa di produzione Groupe 5 assieme ad Alain Tanner, Jean-Louis Roy, Michel Soutter e Jean-Jacques Lagrange (in seguito sostituito da Yves Yersin). Le loro opere permettono al cinema svizzero di raccogliere consensi all'estero.

Vicino ad Alain Tanner e Michel Soutter, aveva diretto film come "L'invito", Premio della giuria al Festival di Cannes nel 1973, o "La Merlettaia", con Isabelle Huppert, presentato in concorso a Cannes nel 1977.

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-21 00:41:42 | 91.208.130.87