Facebook
ULTIME NOTIZIE Agenda
GIUBIASCO
6 ore
Un weekend di "Sapori e Saperi"
Da venerdì a domenica si rinnova l’appuntamento con la popolare rassegna dei prodotti agroalimentari ticinesi
LUGANO
11 ore
Abba Dream al Palazzo dei Congressi
Venerdì 25 ottobre arriva a Lugano il più bel tributo al gruppo svedese
LUGANO
17 ore
Fiorella Mannoia porta il "Personale Tour" a Lugano
La cantante italiana è sabato 26 ottobre al Palazzo dei Congressi
S.ANTONINO
17 ore
Miss Mamma Ticino&Insubria, è tempo di finalissima
L'appuntamento è per sabato 26 ottobre, dalle ore 14:00, presso il Centro Manor S. Antonino
ASCONA
1 gior
Il Jazz Cat riparte dall'incendiaria lap-steel di Roosevelt Collier
Il chitarrista arriva in Ticino dopo una lunga tournée in tutta l'Europa, preparatevi a una serata all'insegna del blues-rock e del soul
VIDEO
MASSAGNO
1 gior
"Antropocene", il mondo che cambia al Lux
Evento speciale domani sera nell'ambito di LuganoPhotoDays 2019
LUGANO
1 gior
“Il meglio di...”, Pucci torna a Lugano
Il 18 febbraio 2020 il comico sarà al Palazzo dei Congressi insieme alla Zurawski Live Band
LUGANO
2 gior
La prima monografia delle famiglie di artisti di Arogno
Furono attivi in Italia e in Austria. La loro storia ricostruita in un prezioso volume di Arte e Cultura.
LUGANO
2 gior
Tutto pronto per la nona edizione di PiazzaParola
Il festival di letteratura e società si svolgerà a Lugano dal 23 al 27 ottobre
BIASCA
2 gior
“Un altro pianeta”, torna la magia del musical
Appuntamento da venerdì 1 a domenica 3 novembre alla palestra Spai
LUGANO
3 gior
Omaggio a Holliger tra Schumann e Beethoven
Il concerto è in programma giovedì 24 ottobre alle 20.30 al Lac
AGENDONE
4 gior
Ecco qualche idea per il fine settimana
Festival, sagre, spettacoli e molto altro ancora
ASCONA
4 gior
Un sabato sera di "Passione infuocata"
L'apertura della sesta edizione del MusicArte Festival è in programma questa sera alle 20.30 al Collegio Papio
MENDRISIO
5 gior
L'hip hop di Speranza e anche Simone Tomassini
Doppio appuntamento sabato alle 18.30 alla PopMusicSchool di Paolo Meneguzzi
AGNO
5 gior
Riparte il Temus Club tra 883, Pezzali e Ac/dc
Questa sera al via ufficialmente la stagione 2019/2020
LOCARNO
17.07.2018 - 12:000

Premiato il produttore che per primo capì il genio di Ang Lee

Il produttore statunitense Ted Hope verrà insignito del Premio Raimondo Rezzonico 2018 alla prossima edizione del Locarno Festival

LOCARNO - Sarà Ted Hope a ritirare il premio che il Locarno Festival dedica ai protagonisti della produzione indipendente internazionale. Dopo Mike Medavoy, Christine Vachon, David Linde e Michel Merkt – per citarne alcuni – il Premio Raimondo Rezzonico 2018 andrà al produttore statunitense che è stato capace di segnare la storia del cinema indipendente, portando nuove e inaspettate voci sotto i riflettori. Ted Hope riceverà il premio Raimondo Rezzonico in Piazza Grande giovedì 2 agosto.

Gli oltre 35 anni di carriera di Hope delineano un percorso segnato dalla passione per il cinema indipendente. Nato nel 1962 negli Stati Uniti, si avvicina presto al mondo del cinema e nel 1990 fonda a New York, insieme a James Schamus, la casa di produzione Good Machine. Sono gli anni in cui Hope produce i primi film di Ang Lee: "Pushing Hands" (1992), "The Wedding Banquet" (1993) e "Eat Drink Man Woman" (1994), questi ultimi entrambi nominati agli Academy Awards; segue poi "The Ice Storm" (1997), mostrato a Locarno in Piazza Grande.

Dello stesso periodo "Happiness" (1998), diretto da Tod Solondz, presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes e vincitore del premio della critica internazionale, "Ride with the Devil"
(1999) e "In the Bedroom" (2001), il quale ottiene numerosi premi tra cui cinque nomination agli Academy Awards e un Golden Globe. Tre delle sue produzioni vincono inoltre il Gran Premio
della Giuria al Sundance Film Festival: "What Happened Was..." (1994), "The Brothers McMullen" (1995) e "American Splendor" (2003). Quest’ultimo, basato sulla vita del fumettista Harvey Pekar, ottiene numerosi riconoscimenti tra cui il Premio della critica internazionale al Festival di Cannes e viene nominato all’Oscar.

Nel 2015 Hope è chiamato da Amazon per occuparsi della produzione di lungometraggi. Alla guida del team creativo di Amazon Studios si occupa dei film prodotti, sviluppati e acquisiti dalla società, riuscendo a combinare il suo gusto per il cinema indipendente con le esigenze di un grosso colosso distributivo. I risultati di maggiore prestigio sono "Manchester by the Sea" (2016) premiato con Oscar all’attore protagonista nel 2017 e "The Big Sick" (2017) che lo scorso anno ha vinto il Prix du Public UBS in Piazza Grande. Nel suo primo anno agli Amazon Studios ha distribuito, insieme al team Amazon, 14 film, ottenendo 335 nomination e 131 premi, tra cui 7 nomination agli Academy Award e un Golden Globe da 5 nomination. Nel 2018, sulla scia dei
numerosi successi ottenuti, continua a sostenere il lavoro di importanti registi del panorama internazionale, tra cui Lynne Ramsey, Spike Lee, Gus Van Sant e Lauren Greenfield. Prima di unirsi ad Amazon, Hope ha prodotto oltre 70 film ed è anche stato tra i fondatori delle case di produzione This is That e Double Hope Films. Il suo fiuto per il talento ha contribuito a lanciare
le carriere di importanti registi come Hal Hartley, Michel Gondry, Nicole Holofcener e molti altri. Nel 2015 è stata pubblicata la sua guida cinematografica, ricca d’ispirazione, “Hope for
Film”.

Spiega Carlo Chatrian, Direttore artistico del Locarno Festival: «In un panorama segnato dal peso crescente delle strategie di marketing e comunicazione, Ted Hope incarna una figura di riferimento per quanti considerano il cinema un veicolo per far sentire voci originali e non omologate. Tanto semplice nel suo modo di presentarsi quanto sicuro nelle sue scelte produttive, in trent’anni di attività come produttore indipendente o nel team di Amazon Studios, Ted Hope non ha cambiato il suo rapporto con i registi e con i film che sostiene. Il Premio Raimondo Rezzonico che il Festival gli attribuisce è dunque al contempo il riconoscimento per il lavoro svolto e un segno di incoraggiamento a proseguire nella strada intrapresa».

Hope riceverà il Premio Raimondo Rezzonico in Piazza Grande la sera di giovedì 2 agosto. L’omaggio sarà accompagnato dalla proiezione di una selezione di film della sua carriera. Venerdì 3 agosto, alle 10.30, il pubblico del Festival potrà inoltre assistere a una conversazione con l’autore allo Spazio Cinema.

Il Premio Raimondo Rezzonico, offerto dal Comune di Minusio, è stato istituito nel 2002, in memoria del Presidente che ha presieduto il Festival dal 1980 al 1999. La 71esima edizione del Locarno Festival si terrà dal 1° all’11 agosto.

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 23:41:15 | 91.208.130.87